La scienza conferma che bere regolarmente tè verde previene le malattie cardiovascolari e allunga la vita. Ecco le sue proprietà benefiche e quanto assumerne durante la settimana

Il tè verde una tazza allunga la vita, se bevuto con regolaritàAmanti del tè delle 5? Allora sarete contenti di sapere che questa piacevole abitudine, soprattutto se bevete tè verde, è anche salutare, come ha confermato recentemente la scienza. Infatti da uno studio dell’Accademia cinese di scienze mediche è emerso che l’assunzione regolare di questa bevanda, previene l’insorgere di malattie cardiovascolari, allungando la vita di chi ne fa uso. Secondo i ricercatori cinesi questi benefici sono dovuti al fatto che il tè verde è ricco di polifenoli. Sostanze le cui potenti proprietà antiossidanti proteggono da ictus letali e malattie cardiovascolari in quanto riducono i livelli di colesterolo LDL e di trigliceridi.

La ricerca ha evidenziato che dei soggetti esaminati, quelli che bevevano abitualmente tè verde hanno visto ridurre il rischio di malattie cardiache e ictus del 56%, e in generale il rischio di morte per altre malattie del 29%. L’analisi è stata allargata anche all’uso di altri tipi di tè, diversi da quello verde, sottolineando come l’uso di quest’ultimo porti ad un calo del 25% delle malattie cardiache, degli ictus e di morte in generale, rispetto agli altri tipi di tè.

Ma i benefici di consumare tè verde non si limitano a questo, vediamo quindi nel dettaglio gli altri vantaggi che si possono trarre dal berlo regolarmente.

BENEFICI

  • ELISIR DI GIOVINEZZA PER IL CERVELLO: grazie alle sue proprietà anti-ossidanti è in grado di garantire alle cellule cerebrali freschezza ed efficienza preservandole dai danni tipici delle malattie neurodegenerative. È stato dimostrato che il suo consumo regolare contrasta la perdita delle facoltà cognitive e aiuta a prevenire l’insorgenza del morbo di Parkinson e la sindrome di Alzheimer.
  • AIUTA A PREVENIRE ALCUNE FORME DI CANCRO: diverse ricerche hanno dimostrato che il tè verde svolge un’azione preventiva nei confronti di diverse forme di cancro (polmone, tumori della pelle, stomaco, esofago, fegato, pancreas, colon, prostata).
  • DIMAGRIMENTO: grazie alla presenza di sostanze come caffeina, teobromina, teofillina il tè verde agisce sul metabolismo, riduce l’assorbimento degli zuccheri e l’eliminazione dei grassi favorendo la perdita di peso. Inoltre favorendo la diuresi, aiuta il drenaggio dei liquidi.
  • AUMENTO DELLA DENSITÀ OSSEA: il tè verde svolge anche una potente azione remineralizzante, che favorisce il metabolismo delle ossa e dei tessuti, aumentando la densità ossea nelle donne in menopausa. Il suo alto contenuto di fluoro consente la mineralizzazione dello scheletro e dello smalto dei denti per una naturale azione anticarie.

Ma attenzione a non abusarne! Infatti il tè verde contiene caffeina, anche se non tanta quanta il caffè, che ad alti dosaggi può causare insonnia, ansia, nervosismo, nausea e vomito. E poi gli esperti hanno verificato che per godere di tutti gli effetti benefici è sufficiente berne 3 tazze a settimana ovviamente con regolarità. In ogni caso se avete dubbi o soffrite di particolari patologie e disturbi, rivolgetevi prima al vostro medico di base che saprà consigliarvi la dose più adatta alle vostre esigenze.