Origini: la nuova collezione di Alessandro FuscoA Roma, l’11 dicembre 2019, dalle ore 18:59, presso Cantina Ripagrande in Trastevere si terrà il vernissage Origini di Alessandro Fusco. La mostra, che si terrà dall’11 al 20 dicembre 2019, a cura di Antonella Nigro, presenta un percorso variegato e complesso che indaga tematiche specifiche narrate attraverso molteplici mezzi espressivi quali la pittura, la scenografia, l’installazione, la fotografia, l’arredo e il costume, in una visione globale della comunicazione artistica, interpretabile come slancio incondizionato, abbraccio assoluto dell’artista alla creatività.

Alessandro Fusco, infatti, è un artista a 360 gradi. Fin da bambino ama dipingere, disegnare abiti, creare oggetti d’arredo e accessori. Frequenta l’Istituto d’Arte a Salerno e si diploma in grafica pubblicitaria. Ma non si ferma. La sua voracità nel voler apprendere e imparare nuove arti lo porta a trasferirsi a Roma, dove frequenta l’Accademia di Belle Arti in Scenografia. Si susseguono il master in Stylist per lo Spettacolo allo IED e, poi, quello in Trucco Cinematografico ed Effetti Speciali, patrocinato dal Centro Sperimentale di Cinecittà.

Alessandro Fusco si adopera incessantemente per effettuare tutto il percorso che circonda la sua professione, per poi scegliere di fare di costumista.

Non tralascia, però, la sua passione di sempre, il grande amore: la pittura, dove raccoglie sempre critiche positive da parte un pubblico molto vasto. Infatti, una sua bellissima opera fa parte della Collezione di Stato della Repubblica Bolivariana del Venezuela.

Artista di gran talento, fa trasparire l’amore per soluzioni klimtiane, giocando con le preziosità di onde oro e argento, avvolte nell’eleganza del nero o con sprazzi di luce smeraldo e porpora, condensati in cascate di colore fluido.

L’uso frequente dell’argento e dell’oro si lega ad una lettura simbolica del colore e ad allegoriche corrispondenze inerenti i concetti di perfezione e di sacralità, nonché ad uno studio sui cromatismi puri riflettenti la luce.

Con la collezione Origini, interamente dedicata ai gioielli, in particolar modo alle collane, l’artista rivela una ricerca raffinata e curata nell’ambito del monile, approfondendo e innovando forma, colore e soggetti. Dagli ovali che racchiudevano i cammei dipinti della precedente produzione artistica si passa ora alle tele tonde, foggia emblematica del concetto di perfezione da sempre ambito dall’artista nel suo complesso operare.

La scelta di questa forma è un omaggio alla classicità: dalla moneta effigiata dell’antichità alla medaglia celebrativa rinascimentale, esempi di autorità ed eleganza e del fascino di una bellezza essenziale e severa che Alessandro Fusco reinterpreta alla luce di uno charme stilizzato, capace di sorridere anche al capriccio contemporaneo.

Gli Angeli sono i protagonisti delle tele, dipinti secondo l’iconografia, l’assunto dell’ideale e della quintessenza, già affrontato nella forma e nel colore dell’intera collezione dei gioielli, che esprime una visione stilnovistica e dantesca della donna, ove ella è la pietra più preziosa, serafica ed assoluta.

VADEMECUM VERNISSAGE ORIGINI

Cosa: Vernissage Origini

Quando: 11 dicembre 2019 – ore 18:59

Dove: Cantina Ripagrande, Via S. Francesco in Ripa 73, Roma