A quasi due mesi dall’uscita del singolo “Bullshit”, Federica Carta, torna ancora più matura e consapevole con il nuovo singolo “EASY” (Island Records), da oggi 30 Aprile disponibile in streaming e download, accompagnato anche da un video animato

Federica Carta esce oggi Esce oggi giovedì 30 Aprile su tutte le piattaforme di streaming e download (link), “EASY” (Island Records), nuovo singolo della cantante Federica Carta. Un viaggio sonoro e visivo che ci conduce nel profondo della coscienza di Federica, alla scoperta delle esperienze che le hanno fatto acquisire la maggiore consapevolezza che emerge già dall’ascolto del brano e che le ha permesso di diventare una donna ancora più forte e determinata.

Una maggiore consapevolezza che le ha fatto venir voglia anche di esprimersi in maniera ancora più autentica e personale, al punto di co-scrivere “EASY” con K Beezy e Katoo (Francesco Catitti), con cui l’artista aveva già collaborato in “Bullshit”. Canzone che rappresenta, così, una sorta di prequel e che trova la sua evoluzione più incisiva e graffiante in “EASY”. Qui i vissuti e le emozioni di Federica Carta si fanno più intensi e, uniti da un fil rouge poetico, prendono forma al ritmo di una melodia elettronica addolcita da tratti R&B, che tocca punte pop nel ritornello.

Insomma “EASY” è un vero e proprio viaggio introspettivo alla scoperta della vera Federica Carta che passa anche attraverso le immagini di un video animato. Video in cui vediamo l’alias fumetto della cantante lottare contro i suoi fantasmi, immersa nelle atmosfere sognanti del suo universo interiore, fino a liberarsene completamente. Video diretto da Gianluigi Carella e prodotto da Enrico Sanna del BUTIC STUDIO di New York.

 

“Non ti conoscevo per come eri davvero, la verità è nascosta ma sotto un sottile velo – Federica ha tirato fuori la donna forte e sicura che ha dentro di sé. Non se la prende più, sente finalmente di avere i piedi per terra. Riapre il cassetto in cui aveva rinchiuso le sue delusioni e i sensi di colpa e li lascia andare in totale onestà, mostrandosi sicura di sé a chi l’ha ferita.