Il prossimo week-end 8 e 9 Agosto, la grande cucina è di scena al “Food Festival” di Ceglie Messapica, Puglia: eccellenze enogastronomiche del territorio e tradizione, ma anche Cooking show con Executive Chef Internazionali.

Ceglie-Food-Festival-2015

Se siete in vacanza in Puglia oppure siete in procinto di partire, non perdetevi questo week-end, 8 e 9 Agosto, “Il Ceglie Food Festival”, evento di punta dell’estate cegliese, che ritorna anche quest’anno, per far conoscere a tutto il mondo, il meglio che la città sa offrire.
Un evento all’insegna del buon cibo e dell’alta cucina, fortemente voluto dal sindaco Luigi Caroli e dell’assessorato al Turismo coordinato da Angelo Palmisano, organizzato in collaborazione con il Gal – Alto Salento, la Med Cooking School e Il mondo nel piatto – The world in a dish dello chef Vinod Sookar, che trasformeranno per due giorni, Ceglie nel villaggio globale del cibo, pronta ad accogliere visitatori provenienti da ogni parte del mondo.
Le splendide vie e piazze del centro storico di Ceglie, saranno animate non solo da sapori tipici pugliesi, ma anche da cibo e chef provenienti dagli altri continenti, che daranno vita ad un vero e proprio percorso sensoriale, in cui il filo conduttore sarà: nutrirsi godendo, prendendosi cura di sé ad ogni boccone.
In largo Monterrone si potrà assaggiare il “cibo sociale“, frutto di collaborazioni virtuose e progetti collettivi (birrifici, cantine sociali), ma anche equo e solidale, ovvero attento al rispetto di chi lo produce e lo lavora, usato a volte come strumento di riscatto (sociale), vedi il progetto Made in carcere.
Largo Ognissanti, si vestirà dei colori del mondo e di benessere, infatti qui andrà in scena il progetto realizzato a quattro mani dallo chef Vinod Sookar e da Francesco Gioia, che vedrà protagonisti di succulenti cooking show, cuochi in arrivo da Mauritius, Corea, Sri Lanka, Giappone, Congo e Brasile, che dialogheranno usando la lingua di Vinod Sookar, capace di replicare con originalità “gesti antichi e popolari in più angoli del pianeta” (Identità golose).
Teatro anche di una delle novità dell’edizione di quest’anno del “Ceglie Food Festival”, Largo Ognissanti, ospiterà corner naturisti e salutisti, con tappe per celiaci, vegetariani, vegani e crudisti e dove il nutrizionista Dottor Domenicantonio Galatà, presenterà la nuova cultura alimentare di “Cucina Evolution“, con uno show cooking in cui verranno realizzati alcuni piatti della tradizione in chiave evolution.
Piazza Plebiscito, invece, sarà sede della cucina tradizionale pugliese, con la Med Cooking School (sede per il sud Italia) che propone il corso di tecniche di base di cucina con Alma, la scuola di Colorno (Parma) diretta dal maestro della cucina italiana Gualtiero Marchesi, che vedrà ai fornelli, la chef stellata cegliese Antonella Ricci, direttrice didattica della Med Cooking School, e lo chef Giovanni Ciresa, direttore didattico di Alma. L’antico chiostro dei Domenicani, il convento cinquecentesco, sede della scuola di gastronomia, sarà aperto durante tutto il festival, con corsi per curiosi, appassionati e visitatori di passaggio.
Dulcis in fundo, in via Muri, andrà in scena lo street food, trait d’union, tra la tradizione delle sagre e la cucina gourmet.
Un evento davvero per tutti i gusti, dai grandi classici della cucina mediterranea alle raffinatezze della cucina fusion internazionale, dalle orecchiette di grano arso e i prodotti tipici della Valle d’Itria, ai maltagliati di Saka saka, dalla più alta scuola di cucina allo street food, che trasformerà per due saporitissimi giorni, il centro storico di Ceglie Messapica, nel “centro del mondo culinario“.