Trama, trailer, recensione e videointerviste a regista e cast del film A Tor Bella Monaca Non Piove Mai, opera prima di Marco Bocci, con Libero De Rienzo, Antonia Liskova e Andrea Sartoretti. Dal 28 novembre al cinema distribuito da Altre Storie Distribuzione e Minerva Pictures

A Tor Bella Monaca Non piove Mai: l'esordio alla regia di Marco Bocci recensioneTratto da A Tor Bella Monaca non piove mai, romanzo scritto da Marco Bocci, arriva il 28 novembre al cinema, diretto dallo stesso autore, l’omonimo film. Una storia ambientata nella periferia romana, dove molto spesso la vita è segnata da sciocchi stereotipi e pregiudizi. Al centro del racconto la vita di Mauro (Libero De Rienzo), trentacinquenne in cerca di un lavoro onesto che gli permetta di costruirsi un futuro com Samantha (Antonia Liskova), la donna di cui è innamorato. Obiettivi apparentemente semplici da raggiungere, ma non per chi viene dalla periferia di una grande città. Così Mauro è costretto a barcamenarsi tra lavoretti precari e come se non bastasse la sua fidanzata lo lascia per un altro. Fatto che lo sprona a non accontentarsi della mediocrità e a conquistare un posto di tutto rispetto nella società che gli possa garantire un vero futuro e di riconquistare Samantha. Ma a volte la buona volontà da sola non basta e l’impresa si rivela più ardua del previsto. Mauro si lascia allora coinvolgere dai suoi amici, decisi a rapinare la mafia cinese. Ecco allora che il nostro protagonista s’improvvisa rapinatore, così come suo fratello Romolo (Andrea Sartoretti), che, dopo un passato criminale, aspetta invano una seconda possibilità. Due fratelli, che ora condividono lo stesso destino che, beffardo, li spinge a diventare “criminali” a causa delle mancanze del loro Paese. Un fato che non è mai stato benevolo e che forse non lo sarà neanche stavolta!

 

A Tor Bella Monaca non Piove mai, non è il solito film sul mondo della criminalità che trova, spesso, qui terreno fertile. Vuole raccontare piuttosto l’altra faccia della medaglia: quella fatta di persone oneste che sognano una vita normale, ma che purtroppo sono penalizzati dal pregiudizio che in periferia ci possa essere spazio solo per atti da cronaca nera. Un pregiudizio che, a volte, gli nega la possibilità di scegliere e di avere una dignità e un lavoro onesto inducendoli a cedere alle tentazioni sbagliate, pur di avere non tanto la felicità ma almeno un briciolo di normalità. Nonostante sia un’opera prima, Marco Bocci, ha fatto uno splendido lavoro imprimendo al suo film, seppur drammatico, uno stile davvero rock e brioso. Mentre un sapiente uso della fotografia, la disposizione degli attori sul set, la scelta del tappeto musicale, l’uso di particolari tecniche come il rallenty, hanno fatto apparire la storia più vera della realtà. Il resto lo hanno fatto Libero De Rienzo, Andrea Sartoretti e Antonia Liskova che grazie ad una recitazione appassionata e impeccabile hanno dato spessore e veridicità ai loro personaggi.

Ma ora vi lascio alle mie selfie-interviste a Marco Bocci, Andrea Sartoretti,  e Antonia Liskova che vi racconteranno il loro punto di vista su A Tor Bella Monaca non piove mai.

E qui alcuni divertenti momenti della conferenza stampa, il resto al cinema dal 28 novembre con A Tor Bella Monaca non piove mai!