Netflix e Cattleya annunciano per l’anno prossimo il ritorno alla stessa spiaggia e allo stesso mare, ovviamente con lo stesso cast, per la seconda stagione di Summertime!

Summertime Netflix seconda stagioneCari lettori, l’estate è alle porte ma sembra così difficile varcarle. In questo momento così delicato Netflix era arrivata in nostro soccorso lanciando in pieno lockdown, Summertime, nuova serie italiana prodotta da Cattleya e ora, alla luce dello straordinario successo di pubblico, ne ha annunciato la seconda stagione. Sole, mare e amore al sapore di Romagna riscalderanno e placheranno i nostri animi malinconici anche l’estate 2021. Infatti sembra che la produzione dovrebbe iniziare a breve, con tutte le misure di sicurezza che i set televisivi e cinematografici stanno adottando per garantire la ripresa del settore. Ma in caso ci fosse bisogno, nulla vieta che le riprese potrebbero svolgersi in autunno o direttamente l’anno prossimo, quando si spera che questa brutta disavventura sia solo un ricordo lontano.

CAST DELLA SECONDA STAGIONE DI SUMMERTIME

Confermato il cast, che vedrà Summer (Coco Rebecca Edogamhe), Ale (Ludovico Tersigni), Dario (Andrea Lattanzi), Sofia (Amanda Campana), Edo (Giovanni Maini) e Blue (Alicia Ann Edogamhe). Al loro fianco, nei ruoli adulti, anche Isabella (Thony), mamma di Summer e Blue, e Maurizio (Mario Sgueglia), papà di Ale.

Novità dietro la macchina da presa: la regia sarà affidata a Francesco Lagi, già co-regista e co-autore della prima stagione, e a Marta Savina. Tutte le puntate saranno firmate da Enrico Audenino e Francesco Lagi che saranno affiancati da Daniela Gambaro, Luca Giordano e Vanessa Picciarelli nella scrittura di alcune sceneggiature.

Nel frattempo se non siete ancora riusciti a vedervi la prima stagione, tranquilli perché avete tutto il tempo per farlo e intanto ve ne do un piccolo assaggio.

Sentimenti, amicizia e famiglia sono i pilastri su cui si basa Summertime e tutti i teen drama del momento, le cui dinamiche soprattutto familiari sono costantemente al centro della narrazione e accompagnano lo sviluppo della storia dall’inizio alla fine. Nel corso degli 8 episodi vedrete i protagonisti innamorarsi, vivere gioie e delusioni, prendere consapevolezza che le proprie azioni hanno delle conseguenze sugli altri. L’adolescenza come l’estate, rappresentano una fase di passaggio e di cambiamento. Entrambe sono accompagnate da colori, odori, sensazioni e immagini che restano impressi nel tempo, entrambe passano velocemente, lasciandosi alle spalle esperienze intense che in un modo o nell’altro segnano nuove direzioni. Chi di noi non ha come riferimento l’estate nei suoi più intimi ricordi di gioventù?

 

Summertime è un prodotto decisamente leggero e contemporaneo con l’ambizione di raggiungere un pubblico più ampio e internazionale. Cari lettori vorrei porvi a questo proposito una domanda, la scelta di parlare di famiglia, di adulti inadeguati e dei conflitti che i giovani affrontano nel quotidiano, secondo voi è una richiesta di aiuto? Un campanello di allarme su cui il cinema ha deciso di far leva per parlarci di una emergenza generazionale? O un mero escamotage per coinvolgere una fetta di pubblico ampio che includa teenagers e genitori?

Ad ogni modo in entrambi i casi, sono sicura che i temi trattati non passeranno inosservati, e tra un tramonto malinconico e un sorriso sotto un sole pieno di vita, ci siete voi, con le vostre vite, le vostre domande, i vostri amori e i vostri figli. Se vedere accanto a loro una serie tv, potesse annullare le differenze generazionali e i conflitti, significherebbe che la magia del cinema, è avvenuta.

SINOSSI

I protagonisti di Summertime sono due giovani adolescenti, Summer ed Ale. Lei, una studentessa diciottenne che vive a Cesenatico con la madre e la sorella più piccola Blue. Figlia di un musicista e di una cantante, soffre per la distanza del padre, impegnato nei mesi estivi con le tournée. Odia l’estate, da un lato perché la tiene lontana dal padre, dall’altro perché c’è troppo tempo da perdere. I suoi migliori amici sono Edo e Sofia; con loro c’è un rapporto simbiotico che dura fin dai tempi delle elementari. È una ragazza responsabile e con la testa sulle spalle.

Si preoccupa per la madre, sempre sola e infelice, e per la sorella, che ha qualche problema disciplinare a scuola. Ale invece, è un motociclista professionista che a seguito di un brutto incidente in gara non si sente pronto per ritornare in sella. Suo padre lo spinge in ogni modo a tornare in pista e tra i due non corre buon sangue. Sua madre Laura gestisce l’hotel più elegante di Cesenatico ed è preoccupata per il rapporto tra Ale e il suo ex marito. Ale passa le sue giornate insieme al suo miglior amico Dario e ha un’ex ragazza, Madda, piuttosto gelosa e ossessiva. Ale e Summer si conoscono durante una festa in piscina. Nonostante siano molto diversi l’uno dall’altra, scatta immediatamente una scintilla. Le cose si dimostrano da subito complicate; durante l’estate i due compiranno un percorso di crescita sia come coppia che come individui.