Sofia Ravello pubblica il suo secondo brano “Non fermarmi” di cui è disponibile anche il video su YouTube

NON FERMARMI: il secondo trascinante brano di Sofia Ravello

Sofia Ravello – Non Fermarmi (ph. Lorenzo Piacevoli)

Era il 4 aprile dello scorso anno, in pieno lockdown, quando vi abbiamo parlato per la prima volta della giovanissima e promettente cantante Sofia Ravello, studentessa del corso di laurea in musica elettronica presso lo storico istituto St. Louis College of Music di Roma. L’artista ci faceva per la prima volta ascoltare la sua bellissima voce con il brano d’esordio Meglio senza” scritto e cantato proprio durante quel primo lockdown. Ora a distanza di un anno torna con il nuovo brano “Non fermarmi” di cui è disponibile anche il video su YouTube visibile cliccando QUI.

Anche stavolta il testo è composto e interpretato dalla stessa Sofia, il suo timbro di voce si è fatto più graffiante e ironico e la musicalità pop è accompagnata da una trascinante ispirazione ritmica reggae. La musica e il mix sono di Schimicon e il master di JustPala. Nel video, scritto e diretto da Martino Migli, Sofia Ravello è insieme all’attore Giuseppe Spata.

La foto della copertina, che puoi vedere qui di seguito, è di Francesco Liotti e la veste grafica è realizzata da Giorgio Ginnetti (Instagram: @gxgvisual).

Sofia racconta in maniera intima e personale un tema a lei caro, quello della relazione con il maschile, con la difficoltà di comprendersi e di costruire un rapporto quando si è giovani, egoisti e ancora non si sanno gestire le proprie emozioni. E queste le parole della giovane artista in merito a questa nuova canzone: “Questo brano contiene frammenti della mia vita e delle emozioni che ho vissuto. Parla del confronto con se stessi di fronte a un amore che non rende più felici come all’inizio, e del conflitto tra l’affezione per l’altra persona e la raggiunta consapevolezza di non essere complementari. Un amore è come un frutto meraviglioso: mentre lo assaggi ti godi il sapore, man mano che vai avanti provi ad affrontare i problemi che emergono e senti le sfumature più acri mentre in ogni modo tenti di risolverli con l’altra persona. Poi perdi la speranza, è quello il momento in cui ti rendi conto che il frutto ha un sapore amaro ed è marcito. A quel punto non puoi far altro che attraversare la rabbia che senti nel dover accettare la fine della storia.”

Segui Sofia Ravello su:

Spotify: https://spoti.fi/3f1uSy4

Instagram https://www.instagram.com/sofiaravello/

Facebook https://www.facebook.com/sofias.ravello