MediCinema: inaugurata oggi nel Policlinico Agostino Gemelli di Roma la prima vera sala cinematografica integrata in una struttura ospedaliera italiana con la proiezione in anteprima del nuovo film Disney Il Libro della Giungla.

Inaugurazione del primo MediCinema in Italia nel Policlinico Agostino Gemelli di Roma

Inaugurazione del primo MediCinema in Italia nel Policlinico Agostino Gemelli di Roma

Nell’ambito del progetto MediCinema, volto a portare il cinema e la sua cultura ai pazienti degli ospedali e ai loro familiari su base continuativa, in spazi dedicati e con finalità terapeutiche, è stata inaugurata oggi al Policlinico Universitario Agostino Gemelli di Roma, la prima sala cinematografica d’Italia integrata in una struttura ospedaliera.

La sala MediCinema del Gemelli è la prima concretizzazione completa del progetto, una sala cinematografica tecnologicamente all’avanguardia destinata alla “cinematerapia” e alla terapia del sollievo per i pazienti e i loro familiari ed è in grado di accogliere anche pazienti non autosufficienti, a letto o in sedia a rotelle. Costruita tra l’8° e il 9° piano del complesso ospedaliero, può ospitare 130 persone tra pazienti, familiari, amici, volontari e personale di assistenza.

Un progetto bello e ambizioso, che riguarda la cura del paziente a 360° considerando anche l’aspetto emozionale, molto importante in affiancamento alle terapie mediche somministrate. Diventato realtà, grazie al fondamentale sostegno di diversi partner, primo fra tutti The Walt Disney Company Italia che fin dall’inizio ha creduto nel progetto, divenendone il primo sostenitore, perché come ha affermato Daniel Frigo (AD The Walt Disney Company Italia) durante l’inaugurazione, il portare la magia dell’intrattenimento ai bambini e alle famiglie in stato di difficoltà, è sempre stato un valore fondamentale per la Disney.

Infatti come ha avuto modo di spiegare Fulvia Salvi, Presidente di MediCinema Italia Onlus, Disney Italia, non solo ha contribuito economicamente con importanti donazioni, ma ha anche aperto la via e sostenuto il percorso per la realizzazione del progetto, lanciando una cordata di solidarietà straordinaria.

La campagna di consapevolezza e raccolta fondi per la realizzazione del MediCinema al Gemelli, ha avuto inizio nel 2014 con il coinvolgimento da parte di Disney Italia di varie celebrities e il lancio di una serie di iniziative fra cui la possibilità di utilizzare immagini del film Big Hero 6 per le riprese dello spot che Giuseppe Tornatore ha donato alla Onlus.

Importante nella realizzazione del progetto è stata inoltre la partnership continuativa con Rai Cinema, l’apporto di Rai, attraverso la raccolta fondi solidale promossa sulle sue reti a gennaio di quest’anno e di tutti gli altri partner che hanno contribuito a far si che il sogno diventasse realtà: UBI Banca; Terna Spa; Pino Chiodo Cinema Engineering, Manutencoop, Cinemeccanica, PUGI, STEMAU, Cinearredo, Fusion Digital, l’Ordine dei Consulenti del lavoro; TivùSat, Unindustria Lazio, Federmanager Roma, C-Zone, MPI Italia, AIDDA Lazio, The Space Cinema e Confimprese.

E dopo la prova generale con la proiezione del film Disney Zootropolis, dedicata ai piccoli ricoverati al Gemelli e alle loro famiglie, finalmente oggi, 13 aprile, l’inaugurazione ufficiale della prima sala MediCinema d’Italia con la proiezione del nuovo avvincente film della casa cinematografica americana Il Libro della Giungla, rivisitazione in chiave live action del famosissimo classico d’animazione Disney, che arriverà nelle sale italiane domani 14 aprile.