Marettimo film festival 2023Con proiezioni di film, cortometraggi e documentari a cielo aperto dedicati al mare e alla valorizzazione dell’ambiente marino, ma anche talk, spettacoli, appuntamenti culturali e iniziative di food&travel, oggi, mercoledì 19 luglio, si alza il sipario sulla quarta edizione del Marettimo Italian Film Fest – We love the sea. Un evento organizzato dal 19 al 22 luglio sull’isola sacra, la più lontana delle Egadi, da Solemar eventi, di cui è presidente Cettina Spataro, insieme a Gabriella Carlucci (supervisor artistico), Toto Vento, Beatrice Just e Giorgio Rusconi. È realizzato con il supporto del Ministero beni culturali, della Regione Siciliana, Comune di Favignana-Isole Egadi, Unipol Gruppo (main sponsor), National Geographic, Gruppo Rio Mare – Bolton Group, UnipolSai Assicurazioni, UniSalute e BPER Banca, Cantine Fina, Poste Italiane, Sport Invest Polisportiva Trapani, Mondini Bonora Ginevra, Gal Elimos, Siremar Caronte & Tourist e Liberty Lines e altri sponsor – tecnici e non – che hanno contribuito alla realizzazione dei vari eventi collaterali.

A svelare il programma 2023 allo scalo nuovo di Marettimo, durante l’anteprima del festival che ha visto protagonisti uno show cooking dello chef Lorenzo Cantoni e la presentazione della nuova Guida di Repubblica dedicata alle isole della Sicilia, in edicola dal prossimo 27 luglio, sono state Cettina Spataro e Gabriella Carlucci per SolemarEventi, rispettivamente presidente e supervisor artistico del Marettimo Film Festival. A salire sul palco anche Vittorio Verdone, Direttore Corporate Communication e Media Relation del Gruppo Unipol, Giovanni Chimenti l’explorer del National Geographic e Federica Fina delle Cantine Fina. La serata è stata condotta da Vanessa Galipoli.

“Questo evento – ha sottolineato Cettina Spataro – nasce dall’amore per l’isola di Marettimo e la sua bellezza incontrastata che desideriamo valorizzare ma anche tutelare, facendola conoscere attraverso il cinema e creando un appuntamento che generi valore e qualifichi l’offerta turistica egadina. Così come il cinema suscita ricordi ed emozioni, anche Marettimo conquista il cuore di chi la scopre”.
Una iniziativa che, abbracciando anche il tema della sostenibilità, viene sostenuta da partner che ne condividono la mission. “Anche quest’anno Gruppo Unipol è presente al Marettimo italian film festival dedicato al mare e alla valorizzazione dell’ambiente marino – ha dichiarato Vittorio Verdone, Direttore Corporate Communication e Media Relation del Gruppo Unipol, main sponsor del Festival –Condividiamo l’attenzione per la sostenibilità verso cui orientiamo il nostro business, adottando strategie sul cambiamento climatico. La tutela dell’ambiente deve diventare un valore condiviso in cui ognuno gioca responsabilmente il proprio ruolo”.

L’anteprima con lo show cooking. Il Festival, per esaltare le eccellenze del territorio sotto ogni profilo, ha riservato un momento di food&travel legato al mondo del cinema. Un’anteprima andata in scena al tramonto, che si è aperta con il saluto in videomessaggio del Direttore delle Guide di Repubblica, Giuseppe Cerasa. Sul palco, a presentare la nuova edizione della Guida di Repubblica dedicata alle isole della Sicilia, la giornalista Maria Cristina Castellucci.
A seguire, lo show cooking dello chef Lorenzo Cantoni, Ambasciatore del gusto e Miglior chef dell’olio per Airo, l’Associazione internazionale ristoranti dell’olio, per il suo food concept legato all’olio come ingrediente e non come condimento, portato avanti nel ristorante il Frantoio di Assisi di Elena Angeletti. Un momento gastronomico dedicato alla Sicilia: Cantoni ha preparato un finger food “Gambero rosso di Sicilia marinato, anguria fermentata e pomodoro rosso, legati da farina di mandorle e olio extravergine biancolilla, che il pubblico ha degustato con i vini delle Cantine Fina.

Stasera la première del documentario “Il bianco nel blu”

Stasera, martedì 18 luglio, alle ore 22, il programma proseguirà con la première del documentario “Il bianco nel blu”, un progetto di ricerca a cura del biologo marino Giovanni Chimienti, un evento di Ocean Literacy per la presentazione del documentario realizzato con il contributo di Sea Beyond. Interverranno: Marco Cattaneo, direttore National Geographic Italia; Giovanni Chimienti, biologo marino; Lorenzo Bertelli,responsabile Marketing Prada Group e Francesca Santoro, Sea Beyond – Unesco Italia.

Il premio Stella Maris

Momento centrale dell’evento sarà la cerimonia di consegna del Premio Stella Maris, offerto dalla storica gioielleria e bottega artigiana di corallo trapanese Platimiro Fiorenza. Sarà assegnato ai lungometraggi, ai cortometraggi e ai documentari di produzione italiana che raccontano il mare in ogni sua sfaccettatura, ma anche agli attori più votati. A giudicare le produzioni sarà una giuria tecnica composta dall’attrice Donatella Finocchiaro, che ha lavorato con registi come Roberto Andò, Giuseppe Tornatore, Marco Bellocchio, Mimmo Calopresti, Emanuele Crialese e Pupi Avati; Bianca Nappi (Le indagini di Lolita Lo Bosco e il Maresciallo Fenoglio), Pino Ammendola, attore, doppiatore, regista e autore teatrale italiano e dagli attori Lele Vannoli (Sandrone in Crazy for Football e nel cast dell’ultimo film di Paolo Virzì, Un altro Ferragosto) e Orio Scadutoche ha lavorato al fianco di registi come Martin Scorsese e Giuseppe Tornatore.
La serata di premiazione, presentata da Beppe Convertini e Roberta Morise, conduttori Rai, si svolgerà sabato 22 luglio. Ospite d’onore sarà Maria Grazia Cucinotta. Attesi anche, tra gli altri, Alessandra Masi e Maria Sole Di Maio, attrici della fiction Un posto al sole e gli attori Alessio Vassallo e Maria Letizia Gorga.

Spettacoli al tramonto del sole e grandi ospiti. Attesi Colapesce e Dimartino

L’intrattenimento continua sotto le stelle, giovedì 20 luglio, con i ballerini di Ballando con le stelle, Anastacia e Simone Casula e la musica di Colapesce e Dimartino (sabato 22).

Cinema sotto le stelle

Ogni sera allo “scalo vecchio” dell’isola si potrà assistere alle proiezioni dei film in concorso, raccontati dai loro protagonisti: La primavera della mia vita di Zavvo Nicolosi, Romanzo radicale, il film di Mimmo Calopresti su Marco Pannella, La stranezza di Roberto Andò e I racconti della domenica di Giovanni Virgilio. Una selezione di cortometraggi e documentari dedicati all’ambiente e alla valorizzazione dell’ambiente marino saranno proiettati ogni sera anche all’oratorio parrocchiale. A condurre i talk del festival sarà l’attrice e conduttrice Vanessa Galipoli, vincitrice anche di un premio Stella Maris nel 2021.
Sezioni corti. Nella sezione, curata dal direttore artistico Ignazio Senatore, del Sindacato Nazionale dei Critici Cinematografici, verranno proiettati dei corti dove compaiono, tra gli altri, attori del calibro, tra gli altri, di Maria Grazia Cucinotta, Nando Paone, Gabriel Garko e Andrea Roncato. Saranno proiettati dal 19 al 21 luglio, nella sala parrocchiale, ogni sera dalle ore 21. Tra quelli selezionati, la Giuria premierà il Miglior corto 2023.

Green village: in mostra le eccellenze siciliane

Dalle ore 18 alle 24, sul lungomare di Marettimo, nel villaggio espositivo saranno in mostra le produzioni siciliane d’eccellenza, dalla pesca all’artigianato, all’agroalimentare. Una vetrina per mettere in bellavista prodotti diversi che attira la curiosità del pubblico che arriva sull’isola.

Clicca QUI per maggiori informazioni.