La depilazione laser è il tuo valido alleato nella lotta ai peli superflui. Vediamo insieme come funziona, le cose da fare prima del trattamento, vantaggi ed eventuali effetti indesiderati

depilazione laserCome ogni estate siete alle prese con l’odiosa battaglia ai peli superflui? Magari sperando che con il passare del tempo esimi scienziati riescano ad inventare uno strumento indolore per la depilazione e che soprattutto ci faccia dire addio per sempre agli antipaticissimi peli superflui! In realtà qualcosa di simile già esiste ed è la depilazione laser, attualmente una delle tecniche più efficaci, anche se più lunga, per rimuovere i peli superflui in modo permanente, permettendovi così di “mandare in pensione” dolorose cerette, rasoi, creme e chi più ne ha ne metta.

Ma vediamo meglio come funziona l’epilazione laser. Questa tecnica è praticamente indolore, al massimo si possono avvertire come delle punturine di ago oppure forte calore; agisce alla radice del pelo ovvero sul follicolo, che bruciato dal raggio laser non è più in grado di produrre peli. Ovviamente la lunghezza d’onda del laser è tale da attaccare solo il bulbo pilifero, senza danneggiare la pelle.

Per rendere più efficaci le sedute di depilazione laser, occorre avere delle accortezze, tipo:

  • preparare la pelle della zona da trattare, facendo uno scrub accurato in modo tale da eliminare eventuali peli incarniti;
  • evitare di fare la ceretta, di togliere i peli con la pinzetta o di decolorarli un mese prima della depilazione laser;
  • tagliare i peli con il rasoio due giorni prima della seduta: si eviterà di sprecare l’energia assorbita dal pelo.

Vediamo quali sono i vantaggi di questa tecnica di depilazione:

  • favorisce una riduzione del diametro dei peli e della loro quantità;
  • i peli ricrescono meno velocemente (da 4 settimane all’inizio a diversi mesi in seguito), fino ad arrivare all’eliminazione totale con il proseguo delle sedute;
  • è praticamente indolore.

Ma come tutte le cose ha anche il rovescio della medaglia, infatti fate attenzione perché:

  • la depilazione laser non funziona sui peli biondi, bianchi o decolorati, cioè sui peli che non contengono melanina. Perché il laser per inibire la produzione di peli, agisce proprio sulla melanina surriscaldandola;
  • è sconsigliata sulle pelli nere, meticce o abbronzate, dati i rischi di depigmentazione;
  • è sconsigliato esporsi al sole dopo i trattamenti, infatti per questo viene consigliato di farla in inverno per non incorrere in possibili controindicazioni;
  • per lo stesso motivo, sarebbe verificare gli effetti del laser sul vostro tipo di pelle, facendo una prova su una piccola superficie di pelle, poco esposta;
  • il numero delle sedute da fare varia da persona a persona, in base all’età, al tipo di pelle e ovviamente alle caratteristiche dei peli.

In ogni caso state tranquilli perché fortunatamente gli effetti collaterali sono rari e passeggeri e diminuiscono con l’introduzione di macchinari sempre di ultima generazione.

Altra cosa da tenere bene a mente è che per quanto efficace, la depilazione laser, richiede pazienza perché una sola seduta non basta, si consiglia, per ottenere risultati apprezzabili, di effettuarne da 5 a 10. Anche la durata di ogni seduta è variabile e dipende dalla zona da trattare.

I costi di questa tecnica di depilazione anche se negli ultimi anni si sono notevolmente ridotti, non sono proprio economici, per questo sono stati messi in commercio dei dispositivi da usare a casa propria senza doversi recare in centri specializzati. Questi apparecchi vi permettono, senza dubbio, di risparmiare, ma non è detto che vi diano i risultati sperati, in quanto non hanno la stessa potenza di quelli utilizzati negli istituti di bellezza o negli studi medici. È per questo e per non avere eventuali effetti indesiderati che vi consigliamo di rivolgervi ad un esperto o ad un medico estetico per dire definitivamente BASTA agli inestetici peli superflui e godervi in pace l’estate.