Trama, trailer e recensione in anteprima di Alpha – Un’amicizia forte come la vita un’avvincente storia di crescita e di alleanza tra un ragazzo e un lupo selvatico agli albori della civiltà, diretto da Albert Hughes, dal cinema il 6 dicembre al cinema distribuito da Warner Bros.

Alpha - Un'amicizia forte come la vita recensioneAlpha – Un’amicizia forte come la vita ci porta in un tempo lontano, all’ultima Era glaciale, per raccontarci un’avvincente storia di crescita e iniziazione i cui protagonisti sono Keda (Kodi Smit-McPhee), giovane figlio del capo di una tribù di cacciatori e un lupo.

Durante la sua prima battuta di caccia al bisonte, il ragazzo cade in un dirupo e viene creduto morto, così al risveglio si trova e ferito in balia della natura selvaggia e delle intemperie. Nonostante la sua indole sia tutt’altro che cruenta dovrà, per riuscire a sopravvivere, far ricorso agli insegnamenti di suo padre, che si riveleranno particolarmente preziosi quando dovrà difendersi dall’attacco di un branco di lupi famelici. A cui riuscirà a scampare ferendone uno che, abbandonato dal gruppo in ritirata, si troverà solo alla mercé dell’uomo con cui dovrà imparare a collaborare per garantire la sopravvivenza di entrambi nel viaggio di ritorno verso la tribù di Keda.

Anche se in apparenza la storia di Keda e Alpha, il lupo, vi potrà sembrare qualcosa di già visto, in realtà questo non è del tutto vero perché a differenza degli altri registi che si sono cimentati con racconti simili, Hughes, ha lasciato parlare più che altro le immagini per cercare un coinvolgimento più profondo con lo spettatore. Che assiste fotogramma dopo fotogramma all’evoluzione del giovane protagonista che, nonostante tutti gli ostacoli e le sfide che incontrerà nel cammino verso casa, cercherà di diventare uomo senza rinunciare alle proprie convinzioni e alla sua bontà d’animo.

Il risultato è un film che offre veramente un’esperienza immersiva grazie anche alla splendida interpretazione di tutto il cast, ad un uso sapiente della computer grafica e alla splendida fotografia di Martin Gschlacht, che dona alle scenografie di John Willett un allure da opera d’arte e ad un messaggio quanto mai attuale e necessario soprattutto per le nuove generazioni: “In assenza di un leader, non resta che diventarne uno“.

Alpha – Un’amicizia forte come la vita è al cinema dal 6 dicembre distribuito da Warner Bros.