Primo Maggio: e quest’anno c’è da festeggiare o no?

Isabella Ragonese in "Tutta la vita davanti" La festa dei lavoratori in ricordo delle grandi conquiste per garantire sicurezza e condizioni di lavoro umane viene festeggiata in Italia ogni primo maggio dal 1891, fatta eccezione per il ventennio fascista durante il quale, a partire dal 1924  fino al 1945, fu soppressa. Viva i lavoratori! Quale che sia il vostro lavoro, se dipendente o titolare, in un call center o in tribunale, pubblico o privato che sia benedetto il posto conquistato!!! C'è poco da stare allegri, tra disoccupazione [...]