8 buoni motivi per fare delle mandorle una sana abitudine quotidiana, valide alleate per contrastare anemia, diabete e colesterolo, vanno assunte con moderazione a causa dell’elevato contenuto calorico.

Proprietà delle mandorle

Le mandorle sono le regine indiscusse della frutta secca, grazie ai tanti preziosi nutritivi che contengono, che le rendono una preziosa fonte di energia e un valido alleato per il benessere psicofisico del nostro organismo, ma hanno anche un elevato potere calorico (circa 600 calorie per 100 grammi) quindi il loro consumo deve essere moderato.

Per beneficiare delle tante virtù terapeutiche delle mandorle non è necessario consumarle al naturale, ma anche assumendo prodotti da esse derivati, quali l’olio e il latte di mandorle; il consumo quotidiano delle mandorle aiuta a mantenere il nostro organismo in salute grazie all’elevato contenuto di fibre, preziosi sali minerali, vitamine dei gruppi E e B che aiutano a combattere stress e radicali liberi, causa dell’invecchiamento cellulare, magnesio, calcio e ferro, indispensabili per le ossa.

Ma vediamo nello specifico a cosa concorre il consumo quotidiano di mandorle:

  1. migliorare l’umore, infatti soprattutto il latte di mandorle ha proprietà antidepressive e antinfiammatorie, ma ha anche un elevatissimo contenuto calorico, quindi va assunto con moderazione;
  2. contrastare problemi di capelli, quali forfora, caduta dei capelli e capelli bianchi precoci, per i quali possiamo ricorrere all’olio di mandorle dolci;
  3. combattere le smagliature, soprattutto quelle che si formano dopo le gravidanze, quindi per mantenere la pelle tonica ed elastica, basta frizionare su tutto il corpo l’olio di mandorle dolci, che ha anche potere rilassante;
  4. rafforzare le ossa, grazie all’elevato contenuto di sali minerali e calcio, fondamentali per la salute delle ossa e nella prevenzione dell’osteoporosi, quindi le mandorle non dovrebbero assolutamente mancare nell’alimentazione quotidiana delle persone anziane e delle donne che si preparano alla menopausa;
  5. contrastare l’anemia, grazie all’elevato contenuto di ferro, di numerose sostanze nutritive e vitamine in particolare del gruppo B;
  6. regolare il flusso intestinale, grazie soprattutto alle proprietà emollienti e lubrificanti dell’olio di mandorle, da consumare sempre con moderazione a causa dell’elevato contenuto di grassi;
  7. combattere il colesterolo, grazie ai grassi monoinsaturi e polinsaturi in esse contenuti, che hanno il potere di ridurre il colesterolo cosiddetto “cattivo”; inoltre consumare regolarmente mandorle ma con moderazione, aiuta a prevenire il diabete.
  8. combattono la fame, le mandorle sono spesso presenti nelle diete di molti nutrizionisti, come snack ideale e combattere l’appetito lontano dai pasti principali.

Un consiglio su quali mandorle scegliere? Quelle provenienti da Avola (Sicilia) sono famosissime per l’alta qualità.