viaggiare sicuri in autoSe avete in programma di partire con la vostra auto per un lungo viaggio assicuratevi che quest’ultima sia in condizioni ottimali per affrontarlo, scongiurando così eventuali problemi che andrebbero ad intaccare la serenità della vostra vacanza. Come fare? Basta un veloce ma accurato check-up. L’alternativa potrebbe essere quella di mettere insieme un po’ di soldi, magari con una bella vincita al casinò fatta comodamente da casa vostra su siti come Voglia Di Vincere casinò online per comprare una bella macchina nuova.

In ogni caso è molto importante fare un’adeguata manutenzione e accurati check-up per fare in modo che la nostra auto duri più a lungo. Vediamo allora qual è, in linea di massima, la lista delle principali cose da fare; alcune di queste operazioni potete effettuarle tranquillamente da soli mentre per altre è meglio chiedere aiuto a mani esperte.

  • Controllare il livello del liquido di raffreddamento nel vaso di espansione per evitare danni al motore. Ricordate che in genere va sostituito ogni 2 anni . Nel caso basti solo un piccolo rabbocco, assicuratevi che il liquido che state per immettere abbia le stesse proprietà di quello già presente: i due liquidi potrebbero essere infatti non compatibili perdendo di conseguenza le loro capacità di protezione.
  • Controllare il livello dell’olio. Provvedete a rabboccarlo se necessario o, se ha già percorso più di 10.000 chilometri, a cambiarlo del tutto, insieme al relativo filtro.

 N.B. Sia il livello del liquido di raffreddamento che quello dell’olio sono da controllare a motore freddo e con l’auto parcheggiata in un luogo pianeggiante affinché non vi sia dislivello che possa modificare le misurazioni.

  • Accertatevi delle condizioni di cinghie, manicotti e filtro dell’aria, procedendo alle dovute sostituzioni, se necessario, per salvaguardare la salute del vostro motore.
  • Controllare lo stato delle gomme, la pressione e, in base alla vostra destinazione, di avere con voi le catene. Se le gomme della vostra auto presentano evidenti segni d’usura o danni è opportuno sostituirle prima di allontanarvi. Per quanto riguarda la pressione di gonfiaggio, bisogna verificare che sia quella consigliata dalla casa produttrice; è consigliabile quindi recarsi dal gommista per un rapido controllo preservando così l’integrità delle gomme: infatti, una pressione eccessiva tende a far consumare lo pneumatico nella zona centrale del battistrada mentre una pressione troppo bassa, oltre ad aumentare l’attrito e di conseguenza il consumo di carburante, provoca un anomalo consumo ai lati. Altro passaggio molto importante, che spesso viene trascurato, è quello di verificare le condizioni della ruota di scorta prima di mettersi in viaggio: se non è anch’essa alla pressione giusta, vi tornerebbe davvero poco utile qualora ne doveste aver bisogno. Inoltre, per ogni evenienza, assicuratevi anche di avere a bordo il gilet catarifrangente e il triangolo.
  • Controllare l’efficienza del sistema frenante verificandone il livello del liquido e lo stato delle le pastiglie. Ricordate che se quest’ultime sono completamente finite, oltre a costituire un pericolo in termini di sicurezza, rischiano di rovinare i dischi ad ogni frenata.
  •  Controllate la presenza del liquido lavavetri nell’apposita vaschetta e lo stato delle spazzole per un’ottimale pulizia di parabrezza e lunotto posteriore.
  • Sempre per ragioni di sicurezza verificate che le luci della vostra auto siano tutte perfettamente funzionanti compresi indicatori di direzione, stop e luce di retromarcia.
  • Controllate anche lo stato dei morsetti e della batteria. Potrebbe essere necessario ricaricarla o, se è possibile aprirla, aggiungere dell’acqua distillata. Se essa vi ha già messo in allarme con qualche problema di recente, è prudente sostituirla onde evitare inconvenienti o peggio di restare bloccati da qualche parte lungo il viaggio.

car

L’auto, arrivati a questo punto, è stata sottoposta a tutti i controlli del caso e ciò che non andava è stato sostituito. Ultime cose a cui prestare molta attenzione prima di andare: se avete piccoli a bordo controllate accuratamente che le navicelle per neonati o i seggiolini per bambini siano fissati in maniera idonea alle cinture o all’attacco isofix; l’alloggiamento ideale è in ogni caso il sedile posteriore in modo che i piccoli siano protetti anche dai sedili anteriori. Portando con voi i vostri amici animali ricordate che i cani all’interno dell’abitacolo devo essere tenuti al guinzaglio con delle imbragature adatte mentre i gatti, come molti altri animali domestici, negli appositi trasportini, per la loro e la vostra sicurezza.

Adesso siete davvero pronti per la vostra vacanza o weekend. Cinture ben allacciate e prudenza sempre!