ristoranti aperti a Ferragosto a MilanoAnche la Milano che non si ferma mai sembra, almeno a ferragosto, una città cristallizzata. Una settimana all’anno dove tutto si blocca, per riprendere con maggiore e rinnovato vigore per un settembre di fuoco. Ma se vi trovate a Milano il 15 agosto perchè avete deciso di non instradarvi in code chilometriche, di abolire le spiagge sovraffolate o, da veri meneghini doc, non vi siete allontanati dalla scrivania e passerete il Ferragosto a Milano, sarete contenti di sapere che anno dopo anno la città si arricchisce di proposte gourmet per questo giorno. Dalle trattorie ai bistrot dei ristoranti a 5 stelle, dai ristoranti a tema a quelli asiatici, Ferragosto a Milano offre un parterre di scelte per accontentare tutti, anche i più esigenti.

I classici

Desiderio di buona cucina italiana a Ferragosto? La piazza è varia, a partire da Osteria Brunello in Corso Garibaldi, una classica cucina milanese rivisitata, dove provare una cotoletta tra le migliori della città. In zona Porta Genova Fud-Bottega Sicula seleziona il meglio dei prodotti di piccoli artigiani e produttori locali, che farciscono panini e piatti che della Trinacria portano tutti i profumi.

Gli eleganti

Per una vista su tutta la cityline Ceresio 7 in zona Monumentale, regala cocktail firmati dal barman Guglielmo Miriello che accompagnano la cucina dello chef Elio Sironi. Sempre aperta anche Terrazza Gallia in stazione centrale, a cui, alla spettacolare vista su uno dei monumenti più maestosi della città, si abbina la cucina dei fratelli Lebano e della famiglia Cerea, 3 stelle Michelin. Anche il Mandarin bar&bistro, all’interno dell’hotel 5 stelle lusso in zona Montenapoleone, con il suo giardino interno, è il luogo perfetto per una colazione d’autore, firmata dal 2 stelle Michelin Antonio Guida. Una vista impagabile sul Duomo: da Giacomo Arengario dall’aperitivo alla cena, posizionato sopra il Museo del Novecento, si gode di una vista impagabile della Madonnina.

I monotematici

Tantissime proposte per Ferragosto a Milano per gli amanti del pesce: da Pescheria con Cottura in Porta Garibaldi a Blu Blu Blu in zona V Giornate. Se siete in cerca di sapori asiatici da provare la cucina cinese di Bon Wei in Corso Sempione; Bomaki, fusion giappo- brasiliano aperto in tutti i cinque locali, tra zona Citylife e Sempione; Mu Di Sum per i celeberrimi dim sum di carne e pesce piastrati in zona Porta Nuova. Ma tanti anche i ristoranti monotematici come Top Carne a Lotto, con carnivori incalliti; Muu Muzzarella per chi non riesce a fare a meno della mozzarella di bufala dop a ferragosto in via Sanzio.

Tra chioschi e pizzerie

Per chi invece ama la pizza sempre aperti i tre locali della pizza alta con lievito madre di Berberè, in via Sebenico, via Vigevano (sui Navigli) e via Alfredo Cappellini. Inimitabili i cubotti di pizza di Dry in via Solferino, perfetti accompagnati a un cocktail di alta mixology. Potete trovare la pizza di Pizzium in ben cinque location a Milano: via Procaccini, viale Doria, via Anfossi, viale Tunisia e via Vigevano. Da provare anche il Panuozzum, un panino preparato con l’impasto della pizza, cotto al forno e proposto in diverse varianti. Infine per chi ama un semplice aperitivo lungo, o una proposta non troppo elaborata ma di qualità, come un buon hamburger: tre indirizzi per Gud, il format easy chic dello stellato Stefano Cerveni (CityLife, Darsena e Stazione Centrale) e il chiosco di Ortobello in zona San Siro.