Per l’ultima tappa di questa stagione di Cucine da Incubo, lo chef tristellato Antonino Cannavacciuolo corre in soccorso di “Ca’ Bella” a Pavia, una storica trattoria dove il glorioso passato è ormai solo un lontano ricordo…

Cucine da Incubo a Pavia per il ristorante Ca BellaUltima tappa per questo viaggio di Cucine da incubo: Antonino Cannavacciuolo arriva a Pavia per l’episodio conclusivo dello show Sky Original prodotto da Endemol Shine Italy, atteso per giovedì 4 luglio in esclusiva su Sky Uno e in streaming su NOW. Questa volta, lo chef proverà a salvare il ristorante “Ca’ Bella”.

Anche questa settimana, Cannavacciuolo troverà un ristorante in difficili condizioni: come sempre a Cucine da incubo, scoprirà un’attività che, a causa di cattiva gestione, liti o impreparazione dei gestori e dipendenti, sembra destinata alla chiusura. Antonino incontrerà chi lavora nel ristorante e sarà, con loro, un vero cliente: assaggerà i piatti, valuterà cibo e servizio, e osserverà il lavoro dei dipendenti. In base ai problemi emersi, darà la sua consulenza, fornendo anche consigli per un nuovo menù.

Il locale subirà un make over totale che trasformerà l’aspetto e l’atmosfera, rendendolo più accogliente e funzionale. Con il ristorante rinnovato, lo staff sarà pronto a ricominciare con la passione per la ripartenza e la consapevolezza degli errori passati, supportati dai preziosi consigli dello Chef.

L’episodio al “Ca’ Bella” di Pavia è atteso per giovedì 4 luglio alle 21:15 in prima serata, in esclusiva su Sky Uno e in streaming su NOW, disponibile anche on demand e su Sky Go. Dopo questo episodio, Antonino Cannavacciuolo tornerà prossimamente con un nuovo ciclo di episodi di Cucine da incubo.

EPISODIO 7 – CA’ BELLA

La “Ca’ Bella” è un ristorante storico di Pavia: trent’anni fa, chiunque volesse organizzare una cena romantica prenotava un tavolo qui, vivendo una serata indimenticabile. Oggi, quel periodo d’oro è solo un lontano ricordo. Il ristorante è gestito da Barbara, che l’ha ereditato dal padre, e da suo marito Angelo, ex pasticcere, che negli anni ha trasformato il locale da osteria romantica a una sorta di “mensa” per lavoratori. Il ristorante oggi apre solo a pranzo e vive all’insegna del risparmio: il menù è economico, così come le materie prime utilizzate. A capo della cucina c’è il figlio della coppia, Giovanni, scoraggiato dal padre, che critica continuamente il suo operato.

Al suo arrivo, Antonino capisce subito che il problema principale della “Ca’ Bella” è il difficile rapporto tra padre e figlio. Per salvare il ristorante, sarà necessario salvare prima la loro relazione.

Il programma è l’adattamento italiano del celebre format internazionale Kitchen Nightmares, creato da Optomen Television Ltd e licenziato da All3Media International Limited.