MFW23 fusion di culture e stili nella sfilata di Coccinelle e Ji ChengNel mondo della moda, il 2024 segna un’importante pietra miliare con la collaborazione straordinaria tra il marchio italiano Coccinelle e la designer cinese Ji Cheng. Diplomata all’Istituto Marangoni di Milano, Ji Cheng è una delle pioniere della moda cinese che promuove la bellezza orientale attraverso l’innovazione. La sua estetica calda e pragmatica ha conquistato il mondo della moda, rappresentando la fusione tra le tradizioni orientali e le tendenze contemporanee. La loro collaborazione ha debuttato in modo spettacolare durante la Milano Fashion Week, segnando la prima sfilata di Coccinelle in questo prestigioso evento.

L’Incontro di Due Culture

L’unione tra Coccinelle e Ji Cheng è stata celebrata come un vero e proprio incontro tra due culture, portando l’innovazione al centro della passerella. La sfilata è stata un’esperienza estetica senza eguali, presentando i tradizionali ricami Yunnan Chuxiong Yi in una nuova luce. Originaria di Shanghai, la designer, è riuscita a fondere l’estetica orientale contemporanea con la bellezza naturale, unendo l’arte sartoriale antica con una sensibilità moderna. Questo incontro ha stimolato l’innovazione e ha permesso di viaggiare attraverso il tempo, la cultura e l’orgoglio.

La Collezione

La collezione Primavera/Estate 2024 di Ji Cheng è stata ispirata dai paesaggi affascinanti della prefettura autonoma Yi di Chuxiong, nello Yunnan, dove la geografia, le acque e la fauna selvatica creano scenari mozzafiato. Questo misterioso angolo d’Oriente ha dato vita all’enigmatica leggenda dei ricami Yi, che risale a 1700 anni fa. Ji Cheng ha reinterpretato questi ricami antichi, aggiungendo elementi come tigri, semi e fiori, creando così un mix peculiare di artigianato orientale e occidentale. L’arte tradizionale si è fusa con una luce contemporanea, dando vita a una collezione elegante, versatile e accattivante.

La Collaborazione con Coccinelle

La collaborazione tra Ji Cheng e Coccinelle è stata un punto culminante della sfilata. Coccinelle, noto per la sua passione per la pelle di alta qualità e l’artigianato, ha collaborato con la designer cinese per rivisitare il famoso modello Coccinelle BOHEME. Questi accessori si ispirano alla raffinatezza dei ricami Yi, con i loro antichi totem preziosi. L’obiettivo di questa collaborazione è stato unire gli elementi di design e le competenze uniche di Ji Cheng con i prodotti e i materiali di alta qualità di Coccinelle, creando un connubio tra arte orientale e occidentale. Queste borse saranno in vendita esclusivamente per il mercato cinese a partire dalla prossima stagione.

L’Influenza di Ji Cheng nel Mondo della Moda

Ji Cheng ha attraversato un percorso straordinario nel mondo della moda. Dopo aver fondato il suo brand “La vie by Ji Cheng” nel 2002 a Shanghai, è diventata una delle designer più importanti e apprezzate della nuova generazione cinese. Le sue creazioni hanno catturato l’attenzione a livello internazionale, presentate durante le London e Paris Fashion Week. Ha collaborato con celebrità, istituzioni e marchi di fama mondiale, consolidando la sua influenza nell’industria della moda. Nel 2023, è stata riconosciuta con il Youth Art Exemplar dalla Fondazione per la Protezione del Patrimonio Culturale Immateriale Mondiale dell’UNESCO e dal China International Culture and Arts Development Exchange Center.