È Diodato l’autore e interprete de “L’uomo dietro al campione”, main song de “Il Divin Codino” il film sulla carriera di Roberto Baggio in arrivo su Netflix il prossimo 26 maggio

Il Divin Codino - Il trailer, il key art e la collaborazione con DiodatoDal soggetto e sceneggiatura di Ludovica Rampoldi e Stefano Sardo, diretto da Letizia Lamartire arriva il 26 maggio 2021 su Netflix “Il Divin Codino“, il film che ripercorre la straordinaria carriera calcistica di Roberto Baggio.

Un film Netflix realizzato in associazione con Mediaset prodotto da Fabula Pictures, girato in gran parte in Trentino con il sostegno della Film Commission e che ha visto il coinvolgimento di un gran numero di professionisti e in generale di tutto il personale locale nella realizzazione del progetto.

La pellicola ha anche ottenuto la certificazione Green Film in quanto la produzione ha adottato per la sua realizzazione il disciplinare Green Film, mettendo in atto una serie di comportamenti ecosostenibili sul set, al fine di ridurre l’impatto ambientale sul territorio.

A rendere ancor più speciale “Il Divin Codino” la collaborazione con Diodato che ha scritto e interpretato “L’uomo dietro il campione“, la main song che fa parte della colonna sonora del film. Il brano uscito il 14 maggio su tutte le piattaforme di streaming e digital downloading, in contemporanea al videoclip ufficiale su YouTube, è il fedele racconto in musica della leggenda di Roberto Baggio. Un arrangiamento dinamico, esuberante e plissettato di rock fa da tappeto alle parole di Diodato che, col suo timbro gentile, costruisce un crescendo in cui si fanno spazio emozioni di una storia tutta italiana.

SINOSSI

“Il Divin Codino” celebra l’uomo oltre il mito, con un film che segue la carriera calcistica di Roberto Baggio. Partendo dagli esordi nelle fila del Lanerossi Vicenza e passando dal controverso calcio di rigore della Finale di Coppa del Mondo 1994 tra Italia-Brasile, il film ripercorre la vita di Baggio, dal suo difficile debutto come professionista fino all’addio ai campi. Una carriera lunga 22 anni che, attraverso gli infortuni, il rapporto di amore-odio con i suoi tifosi, le incomprensioni con alcuni dei suoi allenatori e il rapporto con la sua famiglia, racconta i grandi successi sul campo di un calciatore fenomenale.

CAST ARTISTICO

ANDREA ARCANGELI – Roberto Baggio
VALENTINA BELLÈ – Andreina Baggio
ANDREA PENNACCHI – Florindo Baggio
ANTONIO ZAVATTERI – Arrigo Sacchi
ANNA FERRUZZO – Matilde Baggio
RICCARDO GORETTI – Maurizio Boldrini
THOMAS TRABACCHI – Vittorio Petrone
MARC CLOTET – Josep Guardiola
MARTUFELLO (FABRIZIO MATURANI) – Carlo Mazzone
ROBERTO TURCHETTA – Carlo Ancelotti
BEPPE ROSSO – Giovanni Trapattoni