Scopri tutto quello che c’è da sapere sulla cellulite, da perché compare a come combatterla, spiegato dall’endocrinologa Serena Missori a Freshly Cosmetics il brand di cosmetici naturali 

Come combattere la celluliteFreshly Cosmetics ha collaborato con l’esperta Serena Missori per affrontare uno dei principali nemici del corpo femminile: la cellulite. “Siamo tutti diversi e dobbiamo smettere di paragonarci agli altri. Per ogni persona che soffre di cellulite, esiste una soluzione. L’infiammazione del tessuto cellulare va trattata sia dall’esterno che dall’interno. La pelle è il nostro involucro e dobbiamo prendercene cura, evitando abitudini scorrette che aggravano la cosiddetta pelle a buccia d’arancia. Accettarsi è importante, ma esistono strumenti utili per migliorare il nostro corpo, in particolare contro la cellulite. Questo inestetismo segnala che qualcosa non funziona nel nostro organismo,” spiega l’endocrinologa Serena Missori, esperta di benessere fisico.

Cos’è la cellulite e perché compare?

La cellulite è un accumulo di grasso, localizzato o generalizzato, causato dall’ipertrofia degli adipociti, le cellule che compongono il tessuto adiposo. Questo tessuto immagazzina l’energia sotto forma di grasso, essenziale per il funzionamento del corpo. Tuttavia, nei soggetti predisposti e sotto l’influsso ormonale, gli adipociti possono crescere eccessivamente, accumulando più grasso del necessario. Questo porta a un aumento della ritenzione idrica e delle tossine, creando le caratteristiche fossette o protuberanze della pelle a buccia d’arancia.

Gli stadi della cellulite

“La cellulite è una condizione medica che riflette i nostri comportamenti quotidiani e risente degli errori che commettiamo ogni giorno. Colpisce il 90% della popolazione femminile, spesso a causa degli alti livelli di estrogeni,” spiega la dott.ssa Missori. La cellulite si divide in quattro stadi:

  • Stadio 1: Pelle a buccia d’arancia visibile solo quando strizzata (cellulite edematosa).
  • Stadio 2: Pelle a buccia d’arancia visibile a occhio nudo in posizione eretta (cellulite adiposa).
  • Stadio 3: Pelle a buccia d’arancia visibile in qualsiasi posizione, con la pelle indurita a causa dell’ispessimento dei setti che intrappolano i noduli di grasso (cellulite fibrosa).
  • Stadio 4: Noduli visibili e dolorosi, con una cellulite fibrosa di grado avanzato.

Come ridurre la cellulite?

Per prevenire e migliorare l’aspetto della cellulite, è necessario ottimizzare i processi di immagazzinamento ed eliminazione del grasso. Ecco i passi principali:

  1. Alimentazione:
    – Moderare il consumo di sale e preferire le spezie.
    – Regolare l’assunzione di carboidrati e glucosio per evitare l’accumulo di adipe.
    – Assumere molte fibre per rallentare l’assorbimento degli zuccheri.
    – Consumare alimenti che favoriscono la lipolisi come tè verde, zenzero, aglio, peperoncino, pompelmo e soia.
    – Mangiare verdure crude.
    – Bere 2-3 litri d’acqua al giorno per favorire il transito intestinale ed eliminare le tossine.
  2. Esercizio fisico:
    Creare un circuito di esercizi cardiovascolari e funzionali per bruciare l’adipe localizzato, dedicando almeno 25 minuti al giorno.
  3. Cosmetica:
    Utilizzare prodotti che migliorano l’attività lipolitica e hanno un effetto drenante, liberando lo spazio di “stoccaggio dei grassi” e migliorando la ritenzione dei liquidi.

Il trattamento anticellulite di Freshly Cosmetics

Freshly Cosmetics ha sviluppato il Beta-Burner Sculpting Treatment, una crema con il 99,9% di ingredienti naturali, che rompe i legami molecolari degli acidi grassi per liberare energia e bruciare l’adipe localizzato. Questo trattamento regola i processi di accumulo adiposo, aumenta la lipolisi e la beta-ossidazione degli acidi grassi grazie a ingredienti come Beta-Oxidation Active, Lipo Algae, Browning Active e caffeina, riducendo la concentrazione di lipidi del 26%. Inoltre, migliora la struttura del tessuto adiposo e del derma, favorendo la microcircolazione, la generazione di collagene e calmando l’infiammazione grazie a centella asiatica e aloe vera.

Dopo 28 giorni di uso costante, si può notare un miglioramento dell’elasticità e della tonicità della pelle, con una riduzione della consistenza irregolare e dei fastidi legati alla cellulite, come il gonfiore e la pelle a buccia d’arancia. Non è magia, è scienza.