La giacca da donna, sinonimo da sempre di eleganza ed emancipazione: evoluzione stilistica e i modelli più cool del momento

Breve storia ed evoluzione della giacca da donnaQuando con riferimento al mondo della moda pensiamo a un capo come la giacca, la mente corre a indumenti di taglio maschile quando invece ormai un simile accessorio è sempre più entrato di diritto nel guardaroba femminile in tutte le stagioni. Tradizionalmente è comunque un abito dall’aspetto mascolino, che però nel corso delle epoche è diventato simbolo dell’emancipazione della donna oltre che sinonimo di eleganza pratica.

Indossare una giacca da donna consente di essere sempre formali, eleganti e casual mantenendo un’allure sensuale. Può essere abbinata con successo sia alle gonne che ai pantaloni, interpretando perfettamente le necessità di ufficio e professionali ma non solo. In base al tipo di materiale impiegato per la sua realizzazione, la giacca donna può essere indossata in qualsiasi stagione. In estate ovviamente i tessuti saranno freschi e leggeri mentre maggiormente elaborati e pesanti risulteranno i modelli di giacca donna invernale. In questo nuovo millennio, sempre più attento alla parità di genere, la giacca si presta a giocare un ruolo di primo piano offrendosi quale icona di stile e garanzia di eleganza, perfetta per donne che amano mostrarsi sicure di sé.

Se un tempo era più difficile trovare il capo perfetto, capace di interpretare le proprie necessità e raccontare qualcosa della propria personalità, oggi grazie al web e a piattaforme di realtà affermate come ad esempio Di Pierro Brand Store è possibile scegliere gli indumenti che corrispondono perfettamente allo stile personale e al proprio essere. La giacca invernale donna è indispensabile da indossare in una miriade di occasioni diverse, per esempio durante un colloquio di lavoro oppure a un aperitivo piuttosto formale. Brunch, cene speciali e in generale nel contesto dell’ufficio la giacca risulterà sempre impeccabile. Come si sceglie e come si abbina la giacca elegante invernale donna? Vediamolo insieme.

Cambio di passo stilistico e mentale che punta sull’emancipazione

Bisogna tornare indietro fino alla Francia del XIV secolo, quando i contadini indossavano nella normale vita di tutti i giorni un indumento che si poteva aprire sopra altri vestiti, per trovare le prime tracce della giacca: insomma, era un accessorio prettamente maschile. Le cose sono rimaste sostanzialmente invariate finché una certa Coco Chanel non tradusse il vento del cambiamento di inizio Novecento in una serie di assolute innovazioni nel campo della moda. Fu lei a lanciare la giacca invernale donna così come quella di taglio più fresco ed estivo, inaugurando uno stile destinato a diventare nel giro di pochi decenni la normale routine quotidiana.

L’emancipazione al centro di tutto è sia stilistica che mentale: spalline, colori sgargianti e fantasie geometriche o floreali, ogni cosa contribuisce a mettere al centro il carattere della donna. Ciò grazie all’infinita capacità di continuo rinnovamento che un indumento come la giacca donna possiede: seguire il trend del momento è questione semplice sotto questo punto di vista. Dive di Hollywood e influencer ma anche gente comune indossano giacche sempre più originali. Le vetrine, fisiche e digitali sono piene di idee di stile: ci sono giacche cappotto, modelli oversize o da smoking ma anche sportive o in velluto. C’è solo l’imbarazzo della scelta.