La MFW AI 2024 – 2025 non è stata solo moda come ha dimostrato BioQitchen che oltre ad aver curato la parte ristorativa di White Show 2024, ha anche portato una serie di contenuti nelle sue tre Masterclass che hanno coniugato innovazione, nuovi linguaggi narrativi decisamente anticonvenzionali, sostenibilità e food design. Io ho avuto l’onore e il piacere di partecipare a quella in collaborazione con QC Terme. Di seguito il mio racconto

White Show 2024 la quarta volta di BioQitchenBioQitchen, il catering green del Gruppo HQ Food and Beverage, è stato senza dubbio protagonista, anche quest’anno, del White Show 2024, l’importante evento internazionale nell’ambito della Milano Fashion Week AI 2024-2025. Presente per la quarta edizione consecutiva, BioQitchen, ha operato nei principali padiglioni del trade show, offrendo preparazioni gourmet in diverse aree e contribuendo a rendere l’esperienza culinaria parte integrante dell’evento.

Oltre a gestire la parte ristorativa di White Casa, White Garden, Kiosk Daylight e My Own Gallery, BioQitchen ha curato la ristorazione dell’East Market al Padiglione Visconti, dedicato al vintage, presentando le birre artigianali Made in Franciacorta del Birrificio Curtense. Il catering ha anche preso parte agli eventi serali del WHITE VILLAGE, diffondendo la sua offerta in modo capillare.

White Show 2024 la quarta volta di BioQitchen

BioQitchen non è solo un catering, ma un vero incubatore di idee sostenibili. Basandosi sui principi della sua Carta d’Intenti: Gustoso, Sostenibile, Bello, Sano e Accessibile, BioQitchen. Principi che hanno guidato anche la scelta dei partner per promuovere progetti sociali in questa edizione di White.

Come detto in precedenza, durante l’evento, BioQitchen ha organizzato coinvolgenti e interessanti Masterclass: “Viaggio olfattivo con QC”, il progetto “Cenerentola non veste Prada” e “La magia della moda”. 

VIAGGIO OLFATTIVO CON QC

White Show 2024 BioQitchen QC TermeIo ho preso parte al “Viaggio olfattivo con QC”, condotta da I Murr, consulenti di stile e direttori creativi nel settore moda, luxury e lifestyle da oltre 25 anni. Il partner di questo percorso dei sensi, tra benessere, food e salute, è stato QC Spa of Wonders che da anni si affida a BioQitchen per la ristorazione green di tutte le sue sedi italiane. Durante l’evento si è giocato con le fragranze ARIA “Milano”, “San Pellegrino” e “Bormio” di QC, in una esperienza alla cieca, con tanto di mascherina calata sugli occhi, in cui i partecipanti dovevano individuare le principali note olfattive presenti nelle profumazioni.

Un blind game che ha divertito, ma ha anche posto l’accento sull’importanza del tempo e del relax per vivere meglio. La Masterclass si è chiusa con i finger food ideati dall’Executive Chef di BioQitchen, Alessandro Fabbiano, che hanno ripreso gli aromi presenti nelle fragranze QC, in un ideale percorso dei sensi che dall’olfatto ha condotto al gusto.

LE ALTRE MASTERCLASS E I PARTNER

Nelle altre Masterclass sono stati coinvolti il collettivo CUAV con il progetto “Cenerentola non veste Prada” e la designer Serena Beccari con “La magia della moda”. Entrambe le sessioni hanno sottolineato tematiche innovative e inclusive, rispecchiando la filosofia di BioQitchen.

La partecipazione di partner come Lungoparma e Cordusio Spirits ha aggiunto un tocco di eleganza e innovazione alle Masterclass, enfatizzando la sostenibilità e il gusto. L’arredamento di Diadre ha contribuito a creare un’atmosfera raffinata durante le sessioni.

BioQitchen ha concluso l’edizione di successo di White Show, sensibilizzando il pubblico sui temi della sostenibilità e del mangiare sano. L’attenzione ora è rivolta ai nuovi contenuti in preparazione per la prossima edizione di settembre. Restate sintonizzati!