Forces of Fashion, l’evento di Vogue che racconta, alle giovani leve e agli appassionati, il mondo della moda attraverso le voci dei protagonisti, è approdato per la prima volta in Italia, a Roma. E grazie a Lifestylemadeinitaly ho avuto la possibilità di partecipare con mia figlia Ludovica per potervelo raccontare

Vogue Forces of Fashion la moda raccontata dai suoi protagonistiUn autunno indimenticabile per gli amanti della moda in Italia perché dopo la Fashion Week di Milano, ieri nella capitale si è tenuto per la prima volta nel nostro Paese l’evento Forces of Fashion, organizzato da Vogue sulla falsa riga di quello che ogni anno si tiene a New York. Un evento attesissimo a cui io e Ludovica Carminati abbiamo avuto il piacere di partecipare come inviate di Lifestylemadeinitaly.

IL FORMAT

“Forces of Fashion” offre un’opportunità straordinaria per appassionati e professionisti della moda di tutto il mondo riunendo alcuni dei personaggi più influenti dell’industria della moda in masterclass, panel e conversazioni, offrendo non solo insight preziosi per chi lavora nel settore o aspira a farlo, ma anche occasioni uniche di networking. Durante l’evento, c’era la possibilità di incontrare stilisti, imprenditori, manager, stylist, giornalisti e influencer, e di stabilire contatti significativi con altri partecipanti.

Un’occasione straordinaria per immergersi nel mondo della moda, apprendere dalle menti creative e imprenditoriali più brillanti del settore, e connettersi con persone appassionate tanto quanto te. E noi abbiamo avuto la fortuna di incontrare Pierpaolo Piccioli, direttore creativo di Valentino, protagonista anche del Red Carpet del Roma Film Festival 2023 insieme a Kasia Smutniak per la quale ha disegnato il look indossato in occasione della presentazione del film che l’ha vista esordire alla regia.

Vogue Forces of Fashion Kasia Smutniak e Pierpaolo Piccioli Valentino

Foto from Vogue (Alfonso Catalano/SGPItalia – Courtesy of Valentino)

Nella splendida cornice della Città Eterna, l’evento è stato realizzato in collaborazione e con il supporto dell’Assessorato ai Grandi Eventi, Sport, Turismo e Moda di Roma Capitale, partner istituzionale dell’iniziativa. Vogue ha così mantenuto la promessa di raccontare, a Roma, per la prima volta, la Moda direttamente dalla voce di chi la Moda la fa.

Il palinsesto, ricco di appuntamenti, eventi, talk e panel, ha realizzato una connessione tra le giovani leve e i protagonisti della Moda. Un’occasione unica per entrare in contatto con chi crea, vive e racconta le collezioni di moda, in un dialogo intergenerazionale che celebra la moda come specchio della realtà, strumento di rinascita e cambiamento, e avamposto dell’evoluzione delle tendenze e della cultura. La moda esplorata anche come ponte tra le arti e come piattaforma per costruire una carriera.

L’EVENTO

Vogue Forces of Fashion Pierpaolo PiccioliL’evento si è svolto nei due grandi padiglioni dell’ex Mattatoio di Roma. Il padiglione “Inside Vogue” ha ospitato workshop e spazi esperienziali, mentre nel padiglione “Forces of Fashion” si sono tenuti i talk con i grandi protagonisti della moda, del costume e del cinema, che hanno condiviso le loro visioni con il pubblico.

Il cinema è stato al centro della conversazione con l’attrice, modella e regista Isabella Rossellini e Paola Malanga, Direttrice Artistica della Fondazione Cinema per Roma e della Festa del Cinema. Inoltre, Sabato De Sarno, Direttore Artistico di Gucci, Francesca Ragazzi, Head of Editorial Content di Vogue Italia, e Pierpaolo Piccioli, Direttore Artistico di Valentino, hanno parlato delle loro visioni della moda.

Mentre il ruolo delle donne nel mondo della moda è stato esplorato da Silvia Venturini Fendi, Direttrice Artistico Accessori e Collezioni Uomo di Fendi, e Maria Grazia Chiuri, Direttrice Artistica delle collezioni donna Haute Couture, ready-to-wear e accessori Dior, con la moderazione di Silvia Schirinzi, Fashion Director di Rivista Studio.

Alcuni dei talenti emergenti di “Fashion Panorama – The Italian New Wave” un progetto a cura di Vogue Italia e del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale che valorizza le nuove generazioni di stilisti italiani, hanno condiviso come la nuova generazione Made in Italy stia contribuendo a ridefinire l’estetica della moda.

Un talk speciale dedicato alla storia di Vogue ha coinvolto Edward Enninful, Editor-in-Chief di British Vogue e European Editorial Director di Vogue, insieme a Francesca Ragazzi, Head of Editorial Content di Vogue Italia.

LA FASE CONCLUSIVA DELLA GIORNATA

La giornata di Forces of Fashion si è poi conclusa con una live performance speciale, “Les enfants terribles” curata da Achille Lauro, Nick Cerioni e Mirta, lo showroom digitale che valorizza i designer indipendenti. Un’esperienza immersiva che ha incluso il primo défilé realizzato dai futuri designer delle scuole di moda associate a Piattaforma Sistema Formativo Moda ETS.

Parallelamente ai talk su palco, nel padiglione “Inside Vogue” si sono svolte anche esperienze immersive e talk dedicati al mondo di Vogue, tra cui un’installazione immersiva dedicata all’heritage del brand, una selezione delle copertine più iconiche di Vogue Italia, e un’area che illustra come si crea il storytelling visuale del giornale.

Vogue Forces of Fashion

WORKSHOP E SESSIONI PRATICHE DEL FORCES OF FASHION

Inoltre si sono tenuti anche workshop e sessioni pratiche, tra cui un laboratorio di Alta Moda con studenti di Accademia Costume & Moda, una Styling Session dedicata alla moda vintage e sostenibile in collaborazione con Vestiaire Collective, e un’opportunità di shopping con una selezione di capi di abbigliamento e accessori firmati Vogue. La giornata è stata un’occasione unica per celebrare la moda, la creatività e l’innovazione, promuovendo nel contempo la sostenibilità e il talento emergente nel settore e per me è stata resa ancora più interessante, grazie anche al confronto generazionale con Ludovica Maria, mia figlia, che si sta affacciando con slancio in questo mondo con la sua personale visione… oserei dire sartoriale.