Musica e Sport si uniscono per un’importante iniziativa:  “Voglio correre” (per la ricerca…), la canzone da sostenere per una giusta causa! Testimonial sportivo del progetto il nuotatore azzurro Paolo Bossini

Voglio correre Paolo Bossini“Voglio Correre” (per la ricerca…) è il singolo cantato e arrangiato a scopo benefico dai Foreway, una giovanissima band formata da Gianluca Almanza (tastiere) e anche co-produttore del brano con la sua associazione “Impronte Musicali”, Mariel Inglese (voce), Giuseppe Giurlanda (batteria), Marco Virgilio (basso) e Marcello Monteleone (chitarre). Autore del testo Maurizio Tommasini, compositore musicale, sceneggiatore cinematografico da sempre, che ha deciso di scrivere un brano che parla di disabilità, o meglio di una diversa abilità, con una carica di energia positiva che nutre il desiderio di sapersi rialzare dopo essere caduti e insegna ogni giorno l’arte di vivere senza deludere il futuro di domani. 

Tommasini è anche organizzatore del progetto con il quale ha scelto di mettersi in prima linea per fare beneficenza attraverso la raccolta dei fondi ricavati dalla vendita del brano che verranno devoluti a favore della ricerca contro la sclerosi multipla per sostenere l’AISM – Associazione Italiana Sclerosi Multipla e la sua fondazione FISM.

“Voglio correre” è la musica vicina al coraggio. È una vera e propria corsa. Forse contro il tempo che però acquista una dimensione diversa quando scopri di dover combattere contro un male molto forte!

Julio Velasco parlando di sport dice sempre che “si può dare sempre il massimo ma esistono gli avversari e se sono stati più bravi di te devi solo stringergli la mano”.

I Foreway cantano con passione il pezzo di Maurizio Tommasini. Testimonial sportivi come Paolo Bossini, nuotatore olimpico, offrono la loro immagine. Ma tutto si azzera di colpo perché questa è una gara che si vince solo per aver deciso di combattere fino alla fine!

Non mollare mai, amare sé stessi e chiedere aiuto, confrontarsi perché non si è soli mai, anche se è proprio così che una malattia o un infortunio ti fa sentire.

Questo il messaggio forte di cui si fa portavoce oggi Maurizio Tommasini:

“La diagnosi di sclerosi multipla è come un treno, ti lascia due possibilità: mollare e aspettare che la malattia diventi l’attore principale della tua vita, oppure prendere le redini ed essere tu quell’attore. Io ho scelto la seconda possibilità ed eccomi qui”.

Maurizio diventa così il cuore pulsante del suo progetto e in coppia con il prezioso sostegno di Paolo Bossini, fa un altro passo avanti scegliendo di lanciare, oltre all’iniziativa benefica collegata all’acquisto di “Voglio correre” (per la ricerca…), anche una campagna di crowfunding (https://sostieni.link/28928 ) per finanziare un cortometraggio che racconti le diverse storie di persone che hanno scelto di non arrendersi ad una diagnosi.

A partire dal racconto di Paolo Bossini: “la mia diagnosi è stata linfoma di Hodgkin, ero all’apice della mia carriera e stavo progettando la nascita della mia famiglia – racconta il nuotatore – anche grazie alla mia vita di atleta, e alla disciplina che ho appreso negli anni in vasca, ho scelto di far diventare quella diagnosi “solo” l’inizio della seconda parte della mia vita”.

“La musica e il potere curativo dell’arte e dello sport sono fin troppo sottovalutati nel trattamento della  malattia o di una disabilità – racconta Tommasini  –  per questo ho scelto di mettere insieme una rete di sostegno per arrivare a più persone possibile, con musica e immagini. Ho autofinanziato la produzione del brano ‘ Voglio correre’ e desidero che sia questo brano la colonna sonora dell’operazione di crownfunding che insieme a Paolo stiamo realizzando”.

Infatti nel videoclip di “Voglio correre” , di cui Tommasini ha curato la regia, c’è la partecipazione speciale di Angela Grignano, la ballerina che nel 2019 rimase gravemente ferita alla gamba sinistra nell’esplosione di un Palazzo nel cuore di Parigi. Angela, testimone di grande forza, resilienza e amore per la vita, è stata scelta da Maurizio perché condividono fermamente lo stesso pensiero: la vita a volte è difficile ma combattere è essenziale.

Il brano è disponibile su tutti gli stores digitali. Per guardare il videoclip e, soprattutto, per acquistare il brano e sostenere la ricerca clicca QUI.