La Casa di Moda Davide Muccinelli firma con l’eleganza e la raffinatezza che contraddistingue le sue creazioni i total look che le attrici Erica Zambelli e Alessandra Scarci indosseranno sul Red Carpet dell’80ª Mostra del Cinema di Venezia il 1° settembre in occasione della proiezione del film “Finalmente L’Alba” scritto e diretto da Saverio Costanzo

Venezia 80 anticipazioni Made in Italy dal Red CarpetLa 80ª Mostra del Cinema di Venezia si prepara a ospitare, sul Red Carpet del film “Finalmente l’Alba” il prossimo 1° settembre, l’elegante presenza di Erica Zambelli e Alessandra Scarci con gli esclusivi outfit creati per loro dalla Casa di Moda Davide Muccinelli. Una collaborazione che rappresenta un’espressione del talento italiano che incarna l’essenza del Bel Paese. Infatti la Casa di Moda Davide Muccinelli, situata nel cuore del Bolognese a Crevalcore, è un simbolo dell’artigianato italiano d’eccellenza, che mescola il valore del fare tradizionale con un approccio contemporaneo e audace. La Maison riflette così l’essenza di stile senza tempo, al di là delle tendenze del momento.

Ma andiamo a vedere i due total look partendo da quello dell’attrice Erica Zambelli, classe 1982, nata a Rovereto (TN), si è diplomata nel 2010 presso l’Accademia Cinema e TV CTA di Milano.

L’ABITO “MEDEA”

L’interpretazione, ideata per Erica Zambelli dal Designer Calogero Insalaco in collaborazione con Davide Muccinelli, richiama linee greche elaborate con ricami di alto artigianato, reinterpretando e fondendo ricordi dell’antica terra di Sicilia. L’abito “MEDEA”, ispirato alla Dea Greca che apprende l’arte della magia dalla zia Circe, come il designer eredita l’arte del ricamo dalla sicula zia, è realizzato in fluide sete nere e sottolineato da una stola mono spalla che si trasforma in un inedito strascico.

L’ABITO “MOONS”

Per Alessandra Scarci, attrice e artista poliedrica, che ha fatto il suo esordio nel mondo dell’arte come ballerina, per poi avvicinarsi al mondo del cinema, Davide Muccinelli e il suo team di talentuosi designer hanno realizzato l’abito scultura “MOONS”, che mette in luce un’eleganza senza tempo, priva di sovrastrutture ma arricchita da dettagli che enfatizzano un’armonica presenza di volumi semitrasparenti. Il Cady e le organze compongono questa silhouette, richiamando il glamour dei primi anni del secolo scorso e proiettandosi negli anni ’60 con accenni futuristiche, per poi atterrare in modo contemporaneo con una nuova interpretazione del concetto di stile ed eleganza.

L’eleganza di Erica Zambelli e di Alessandra Scarci si unisce alla visione innovativa di Davide Muccinelli, creando una fusione perfetta tra creatività e stile.

Completano gli outfit le calzature di Claudio Merazzi (@claudiomerazzi).