vacanze con i bambini senza ansiaFinalmente ci siamo… o quasi… Dopo un anno stressante di lavoro, scuola, compiti, attività extra scolastiche, centri estivi e afosissime giornate cittadine di inizio estate, le tanto agognate vacanze stanno arrivando! Magari vacanze con i bambini che ci riserveranno lunghe giornate in spiaggia, tra un bagno e l’altro, tra castelli di sabbia per i più piccini e letture o musica da ascoltare per i più grandi sotto l’ombrellone.

In ogni caso, quando prepareremo le valigie per le vacanze con i bambini, ricordiamoci di lasciare a casa la cosa più scomoda da trasportare. Quella che farebbe aumentare a dismisura il peso dei nostri bagagli, quella che danneggerebbe la nostra vacanza dal primo all’ultimo giorno: lo stress.
Questa brutta parola che ci ha accompagnato per tutto l’anno, brutta da scrivere, da pronunciare, brutta da vivere! Lasciamo a casa tutto il carico di tensioni accumulato e pensiamo solo a divertirci e rilassarci.

Mamme pronte a rincorrere i loro pargoli con tubetti pieni di crema solare, al grido di “Guarda che poi ti scooooottiiiiiiiiiii!!!!!!!!”, CALMATEVI! La crema solare, di solito, resiste all’acqua… non occorre quindi che ogni volta che i vostri bambini si bagnano anche solo un piede, dobbiate poi spalmargli addosso strati di protezione solare come se non ci fosse un domani! Insegnate loro invece ad essere responsabili e a farlo da soli; così da farla diventare ben presto una routine per loro e una preoccupazione in meno per voi!

Mamme che portate in spiaggia un armadio intero di costumini di ricambio per i vostri bambini, in modo che ad ogni uscita dall’acqua il piccolo possa indossare qualcosa di asciutto… non fatelo!! Lasciate che i bimbi entrino ed escano dall’acqua quante volte vogliono, perché non sarà di certo un costume bagnato a provocare chissà quale raffreddore!

Mamme che “Non sono ancora passate tre ore da quando hai finito di mangiare, quindi devi aspettare a fare il bagno!”, evitate di ripetere questa frase come un mantra… perché tanto i vostri bambini non vi ascolteranno e continueranno incessantemente a porvi la stessa domanda: “Posso fare il bagno?” (tra l’altro facendo aumentare di volta in volta esponenzialmente il vostro nervosismo!).

Cercate invece di organizzare la vostre vacanze con i bambini al mare in modo tale che la loro giornata in spiaggia sia occupata anche da attività diverse dal bagno. In quasi tutti gli stabilimenti ben attrezzati, ad esempio, sono ormai presenti  laboratori e giochi da fare con l’ausilio di efficienti animatori, che rendono le ore più divertenti a loro e più rilassanti a voi.

Mamme preoccupatissime che i vostri figli completino i compiti delle vacanze entro il 31 di Agosto… lasciateli respirare! E ricordatevi che, al rientro, ci sono ancora tanti giorni da dedicare ai compiti. Quindi evitate di angosciare i vostri bambini; piuttosto pianificate con loro la famosa paginetta da fare ogni giorno, senza obbligarli a farne di più.

Aspettiamo le ferie estive tutto l’anno e purtroppo ci ritroveremo alla fine delle vacanze senza accorgercene… quindi, l’imperativo categorico per tutti, mamme, papà e piccini, dev’essere solo uno: RELAX!!!

E BUONE VACANZE A TUTTI!!