un caffè con Bianca GuacceroOggi ci troviamo in via Mecenate a Milano per la conferenza stampa del programma di successo del pomeriggio di Rai 2, “Detto Fatto” che torna con la sua settima edizione il 10 settembre dalle 14:00 alle 16:00. Sarà Bianca Guaccero la nuova padrona di casa e io l’ho intervistata per voi…

Tutti conosciamo il suo talento, Bianca è un’artista a 360 gradi: cinema, televisione, teatro, radio per non parlare poi della sua discografia… E quest’anno ricoprirà anche il ruolo di conduttrice: “una bella sfida il quotidiano – dice Bianca – mettersi alla prova tutti i giorni nei panni di me stessa entrando nelle case degli italiani semplicemente come Bianca”.

Ma com’è la nostra Bianca Guaccero? Andiamo a conoscerla.

Ci sediamo comode in poltrona in attesa del nostro caffè per affrontare questa lunga ed impegnativa giornata che è soltanto all’inizio e cominciamo a conversare. Ormai mi conoscete e sapete che poco resisto se ho qualcosa da dire e infatti ho esordito manifestandole l’adorazione che mia madre ha per la sua voce. La cosa la fa sorridere dolcemente e ci fa cadere nei ricordi delle canzoni napoletane d’altri tempi per le quali Bianca ammette di avere una grande passione.

Prima di entrare nel vivo della nostra intervista, parlando con Bianca riguardo la  carriera, le sue esperienze, le difficoltà superate, i sacrifici d’esser mamma nel suo lavoro, resto molto coinvolta dai suoi racconti, vedo davanti a me una donna forgiata dalle esperienze della vita alle quali dice di aver sorriso sempre, anche quelle più difficili, perché fanno panno parte di un percorso di costruzione e crescita indispensabile e inevitabile.

“Sono grata alla vita esclama, sempre e comunque. Vivo e imparo…”

La sua tenacia e la sua professionalità miscelate alla sua dolcezza, semplicità e simpatia, a mio avviso fanno di lei una (concedetemelo) una vera “femmina”, per dirla come si è soliti udire nelle canzoni napoletane o semplicemente come piace a me…

Ma ora scopriamo insieme a Bianca Guaccero come sarà il nuovo “Detto Fatto” e quali sorprese la nostra poliedrica artista ha in serbo per noi.

Bianca ci racconti quali saranno le novità di questa settima edizione?

“Il format non è stato assolutamente modificato in quanto la sua formula è ormai consolidata e amata dal pubblico ma verranno aggiunte alcune simpaticissime rubriche ad esempio quella di Giovanni Ciacci che si cimenterà come meteorologo e vi assicuro – aggiunge Bianca ridendo – sarà difficile anche per me rimanere seria nell’interazione con lui… Posso svelarvi anche che porterò all’interno del programma tutte le mie passioni come il canto e la recitazione per condividerle con tutti voi, ma come non ve lo posso rivelare, del resto non potrei essere me stessa senza le cose che amo e che mi hanno accompagnata fin qui…”

La interrompe subito Giovanni Ciacci dicendo che sarà lui l’unico e il solo a cimentarsi nel ballo e nel canto e che ne vedremo delle belle! Ma il sorriso di Bianca e di tutti intorno a noi lo hanno tradito, ovviamente scherzava! O forse no?

Bianca Guaccero e Giovanni Ciacci

Cosa nel cinema o in altri campi artistici non sei mai riuscita a mostrare di te, della vera Bianca che in questo programma senti la libertà di fare?

“La vera Bianca è in realtà una donna spontanea, semplice, diretta ma soprattutto autoironica, che forse è l’aspetto che più amo di me e che mai ho potuto manifestare sul set fino ad ora.

Stare in video tutti i giorni mi permetterà di mostrarmi per come sono, non ci possono essere costruzioni che tengano nel quotidiano, per cui solo Bianca e voi.

Nessun personaggio e nessun ruolo da interpretare. Sarà bellissimo e allo stesso tempo la vivrò come una continua scoperta, imparerò nuove cose , sarà un conoscersi reciproco giorno dopo giorno. Sono felice per quello che mi sta capitando e molto entusiasta.

Mi metterò in gioco in tutti i tutorial in prima persona, voglio imparare a fare tutto e voglio divertirmi, non sono fatta per stare ferma a guardare…”

Bianca, puoi descriverci senza pensarci, la prima immagine che ti è venuta in mente se la ricordi, quando hai chiuso la tua valigia per dare inizio ad un nuovo viaggio e ad una nuova avventura lasciando Roma?

“La prima immagine che ho visto nella mente è stata la mia casa, per me la casa è come la tana, la mia tana, il nido, la cuccia … La casa credo rappresenti un po’ la nostra identità, sin da quando ero molto piccola ho sempre voluto comprarmi una casa tutta mia, desideravo uno spazio che fosse soltanto mio, ogni volta che ho lasciato una casa per me è stato un cambiamento molto importante”.

Ascoltando Bianca non riesco a non immedesimarmi. La sua empatia non lascia scampo, le sue emozioni, i suoi timori, la sua limpidezza emotiva creano subito un legame con i suoi interlocutori e sinceramente parlerei e mi confronterei con lei per ore ma purtroppo il tempo stringe e voi siete impazienti di saperne di più.

È arrivata finalmente la domanda che tanto attendevo anche perché mi interessa in prima persona. Come alcuni di voi già sanno, o forse no quindi ve lo dico, mi occupo da anni ormai di violenza di genere e indovinate dove? Proprio a “Detto Fatto”, perché per chi non ne fosse a conoscenza da sei anni esiste un tutorial di autodifesa e “Detto Fatto” è l’unico programma ad occuparsene.

Sorpresi? La vita è ricca di coincidenze e questa è stata davvero simpatica.

Ora torniamo nelle vesti di giornalista e chiediamo a Bianca Guaccero cosa pensa sulla difesa personale.

Bianca, hai una figlia ancora piccolina ma guardando al futuro, credi sia giusto indirizzare i nostri bambini verso un’educazione alla non violenza adottando sistemi di prevenzione e autodifesa già in tenera età?

“Assolutamente si penso sia indispensabile sapersi difendere ma non solo con la tecnica, bisognerebbe dare molta più attenzione all’aspetto psicologico spesso trascurato, quindi alla prevenzione. Ogni giorno veniamo attaccati in svariati modi, ad esempio anche i social sono a mio avviso pericolosi per chi non ha sviluppato una sua forte identità e può facilmente cadere nelle trappole coercitive di chi conosce l’arte della manipolazione. Imparare a gestire la paura, a riconoscere le circostanze a rischio per poi completare il percorso con della buona tecnica è cosa giusta e necessaria, anche per i più piccini.”

Sarebbe bello poter continuare a chiacchierare ancora con Bianca Guaccero e se fosse per me le farei domande fino all’ora dell’aperitivo, ma voi state aspettando con ansia di bere il caffè con noi e di scoprire i gusti della nostra ospite, quindi non mi dilungo ulteriormente e vi invito a premere PLAY e a guardare il video.

Mi raccomando non perdete la prima puntata di “Detto Fatto” in onda il 10 settembre alle 14:00 su Rai 2.

Un grande benvenuto a Bianca e buon caffè a tutti.