Trucco waterproof di certo uno dei migliori alleati per il make up, ma come rimuoverlo senza lasciare tracce? Ecco alcuni utilissimi consigli

trucco waterproofIl trucco waterproof sa essere uno degli alleati migliori per il make up e per la bellezza delle donne, ma non sempre viene apprezzato per quel che vale. Se da un lato avere un trucco a prova di acqua possiede enormi vantaggi, dall’altro potrebbe essere complicato rimuoverlo: molte, non a caso, rinunciano al make up waterproof proprio per via di questo inconveniente. Come sempre, però, sta nella corretta informazione la risposta a qualsiasi problema: anche il trucco resistente all’acqua può essere rimosso senza troppi pensieri e senza ulteriore stress, dato che basta ricorrere ad alcuni trucchetti specifici. Quali sono i vantaggi del trucco waterproof, e come rimuoverlo efficacemente?

Trucco waterproof: tutti i suoi vantaggi

L’acqua è sicuramente uno dei principali nemici del trucco: la pioggia invernale o il sudore durante le stagioni calde e le giornate più assolate. Tutto questo non capita con il trucco waterproof: il primo vantaggio, quindi, è la sua resistenza contro l’azione disfacente dei liquidi. Inoltre, il make up waterproof resiste non solo all’acqua, ma anche agli sfregamenti e al contatto diretto: è “no-transfer”, il che significa che non sporca e non lascia macchie o residui di alcun tipo. Non stupisce, quindi, che questa tipologia di trucco sia spesso utilizzata dalle artiste di tutte le scene e di tutti i palcoscenici. Infine, questo trucco è una manna anche per le sportive: soprattutto per le nuotatrici, visto che il waterproof non teme l’acqua della piscina né il cloro.

Come rimuovere il trucco resistente all’acqua?

Il trucco waterproof può essere rimosso con semplicità, utilizzando i prodotti giusti. Lo struccante più efficace è senza dubbio l’acqua micellare, come ad esempio quella di Nivea. Questo dipende dalla composizione delle micelle: aggregati colloidali di molecole che catturano velocemente i grassi e ogni forma di impurità, rispettando però la pelle e la sua idratazione. I prodotti bifasici come questa acqua, infatti, sono ideali perché disgregano il trucco più resistente senza intaccare o stressare l’epidermide. Le acque micellari, però, non sono gli unici prodotti in grado di rimuovere facilmente il trucco waterproof: anche la natura ne mette a disposizione diversi. Ad esempio, l’olio di oliva è un prodotto naturale da sempre utilizzato per cancellare i residui del trucco a lunga durata: bisogna però evitare lo sfregamento e piuttosto tamponare. Un altro dei migliori rimedi per eliminare il trucco waterproof è l’olio di mandorle, insieme all’olio di cocco, un ottimo struccante naturale.