Trucco viso e pennelli per il trucco: istruzioni per l'usoPer tutte le ragazze e le donne del mondo, il trucco viso è un qualcosa di indispensabile, ma non per coprire la naturalezza dei propri lineamenti e di qualche difetto, bensì per esaltare la personalità più dolce e/o decisa di ognuna di voi. Il make-up è un qualcosa di molto personale e si compone di vari passaggi, ognuno fatto per enfatizzare le diverse parti del viso. In base a quest’ultimo, comunque, ci sono vari metodi per truccarsi ed esaltare i punti di forza.

I diversi make-up per un viso armonioso

La forma del viso, d’altronde, è una delle cose principali a cui fare attenzione, dato che costituisce una delle forme più pure di espressione della propria unicità.

Il volto è come una tela, ma solo conoscendo come pitturarla il risultato sarà fenomenale. La cosa fondamentale prima di truccarsi, in ogni caso, è l’idratazione, soprattutto nei mesi invernali in cui la pelle tende a seccarsi e a spaccarsi.

Il primo tipo di volto da analizzare è quello ovale, che non necessita di un grande contouring, ma solo di un po’ di terra sulla fronte e sul mento, ponendo attenzione all’illuminante che dovrebbe essere steso in cima agli zigomi e sull’arcata sopraccigliare per alzarla un po’, anche se buona parte del lavoro lo fa anche una buona e lunga linea di eyeliner.

Il viso quadrato, invece, essendo naturalmente un po’ duro, necessita di un trucco viso che aggiunga un po’ di dolcezza, quindi sarebbe bene scurire le parti più spigolose e illuminare quelle più morbide; un trucco, oltretutto, può essere quello di non allungare il blush fino alle tempie, ma tenerlo unicamente sulla zona più frontale e centrale delle guance.

Il volto a forma di cuore, al contrario, necessita di più luce sul fondo del viso e di maggiore sculpting sulla fronte, per renderla otticamente più piccola. Un tipo particolare di forma è quella a diamante, su cui deve essere applicato l’illuminante unicamente sotto gli occhi, al centro della fronte, del naso e del mento, mentre tutto il resto deve essere enfatizzato con un po’ di terra.

Il viso tondo, a differenza degli altri, è probabilmente quello che più necessita di scolpire i lineamenti, enfatizzando gli zigomi e il fondo del volto con la terra e illuminando le zone più centrali. Una grande attenzione, in questo caso, va verso degli occhi felini e allungati.

I pennelli per il trucco

Per ognuna delle diverse procedure prima elencate, sono necessarie diverse tipologie di pennelli trucco. Uno dei primi passaggi è il fondotinta, quindi sarà necessaria una beauty blender o un pennello dalle setole fitte e dalla forma arrotondata, in modo da distribuire il prodotto uniformemente. Il passaggio successivo è il correttore, con un pennellino compatto, di piccole dimensioni e spesso a lingua di gatto

Per l’illuminante, invece, è bene utilizzare strumenti più piccoli e di precisione, anche se per gli zigomi ci sono i pennelli appositi a forma di ventaglio.

Per prendere il blush con parsimonia, l’ideale sarebbe un pennello duo-fibre, che preleva poco prodotto. Per scolpire con la terra avrete bisogno di pennelli tagliati in maniera obliqua e particolarmente compatti. Per tutte le altre procedure, saranno necessari pennelli molto piccoli e di precisione.