Trama, trailer ufficiale, clips dal film e recensione in anteprima di The Wife – Vivere nell’ombra l’emozionante film, diretto da Björn Runge, con Glenn Close e Jonathan Pryce. Dal 4 ottobre al cinema distribuito da Videa

the wife - recensioneIl film, The Wife – Vivere nell’ombra, in arrivo nelle sale cinematografiche il 4 ottobre e diretto dal vincitore dell’Orso d’Argento a Berlino Bjorn Runge, racconta la vita di una donna spettatrice, nonostante menzogne e tradimenti subiti, della sfavillante e gloriosa carriera del marito premiato con il Nobel alla letteratura. Una vita vissuta nell’ombra dell’uomo che ama perdutamente. A calarsi nel ruolo di Joan Castleman, una donna molto intelligente e ancora bella nonostante non sia più giovanissima, che per quarant’anni ha sacrificato il proprio talento e i propri sogni lasciando che l’affascinante e carismatico marito Joe (Jonathan Pryce) si impadronisse della paternità delle sue opere, è la sei volte candidata al premio Oscar Glenn Close.

Insomma una perfetta moglie devota, che ha permesso che il suo matrimonio di basasse su un tacito patto e tutta una serie di compromessi di cui solo lei ha dovuto portare il peso. Peso che dopo tanti anni diventa insostenibile proprio alla vigilia della cerimonia di consegna del Premio Nobel, conferito a Joe per la letteratura. Così durante il soggiorno a Stoccolma Joan si trova a ripensare ai quarant’anni passati al fianco del marito, al patto segreto su cui si è basato il loro matrimonio, al sacrificio lungo una vita della sua più grande ambizione facendo nascere il sentimento che la riscopre donna.

Una pellicola, emozionante e commovente, che rappresenta un viaggio di emancipazione e riscoperta: una celebrazione della forza e della grandezza di tutte le donne. The Wife – Vivere nell’ombra è l’adattamento della sceneggiatrice Jane Anderson dell’omonimo romanzo di Meg Wolitzer

Gianluca Pacella