Unlike Here: i mondi sonori dei Syncage (recensione)

Pochi giorni fa seduto ascoltando la band di apertura del concerto di uno dei gruppi Rock più grandi di sempre riflettevo su quanto sia difficile fare musica e non risultare la solita solfa. In un mondo, come quello del Rock, sotto tutte le sue forme, che ha visto nascere leggende come i Queen, i Pink Floyd, i Genesis, i Deep purple, solo per citarne alcuni, riuscire ad entrare nelle orecchie degli ascoltatori e creare un’emozione è estremamente difficile, eppure con me ci sono riusciti 4 ragazzi di Vicenza: i [...]