Notti in bianco, baci a colazione: il libro di Matteo Bussola (recensione)

Pur non essendo io una di quelle lettrici vittime dell’inarrestabile e feroce frenesia della sottolineatura compulsiva, devo ammettere che, fin dalla prima pagina di Notti in bianco, baci a colazione di Matteo Bussola, ho faticato a non soccombere al mio evidenziatore. Lui mi chiamava, mi chiamava come un canto della sirena affinché restasse imperitura memoria di tutti i passaggi che mi hanno fatta sentire così vicina allo scrittore. Il fatto è che, quando ti trovi, nero su bianco, davanti a certe riflessioni, finisci inevitabilmente per leggerle ad alta voce, [...]