PRP: cos’è e come viene utilizzato il Plasma Ricco di Piastrine

Il PRP è un acronimo che sta per Plasma Ricco di Piastrine (volgarmente definita pappa piastrinica). E’ un composto ottenuto da un semplice prelievo di sangue seguito sul paziente che intende effettuare il trattamento. Una volta prelevato il sangue viene eseguita la centrifugazione del campione, dove si assiste alla separazione degli emocomponenti in tre strati. Dalla provetta viene prelevata solo lo strato ricco in piastrine e fattori di crescita e successivamente iniettato sul viso, collo, decolletè, dorso mani e cuoio capelluto. Le applicazione del PRP sono quanto mai variegate. [...]