Street food orvietoAnche quest’anno, il terzo consecutivo, si è svolta nella splendida Orvieto, la manifestazione Orvieto in Fiore, all’interno della quale il Comitato Cittadino dei Quartieri di Orvietoha voluto inserire l’evento Aperitivo Floreale Street Food con l’obiettivo di incentivare il turismo in questo splendido borgo medievale. Infatti l’associazione è nata nel 2012 proprio con l’obiettivo di promuovere e riscoprire le tradizioni orvietane nei diversi settori della vita sociale al fine di far rifiorire la vitalità di questa splendida cittadina e riportarla a quel fulgore che le è stato proprio fin dal medioevo.

Far ripartire l’economia non è un’impresa facile e i membri del Comitato Cittadino dei Quartieri lo sanno bene ed è per questo che quest’anno hanno dedicato al tema de L’Accoglienza l’evento Orvieto in Fiore che ha visto dal 18 al 20 maggio tantissimi artisti sfidarsi a suon di fiori e un programma ricco di di avvenimenti tra cui l’Aperitivo Floreale Street Food e la storica Festa della Palombella che con il “Palio della Palombella” ha dato vita all’accesa sfida tra i quartieri durante le Infiorate e il Torneo dei balestrieri.

In particolare L’Aperitivo Floreale Street Food si è svolto il 18 maggio con una competizione che ha visto bar, ristoranti, pub, pizzerie e vinerie chiamati ad allestire con cura un angolo della propria attività con fiori, piante e colori del quartiere, preparando un aperitivo floreale con cocktails a tema. I canoni richiesti ai partecipanti: originalità della ricetta, semplicità di realizzazione, perfetta esecuzione e impatto visivo. A giudicare le tante creazioni, una giuria d’eccellenza composta da specialisti del settore storico, dell’enogastronomia, degli allestimenti e della comunicazione quali Luigi Bizzarri, Cristiana Curri, Francesco Panzolini, Maria Rosa Borsetti, Iolanda Pomposelli, Roberta Cotigni, Anna Rita Tempesta e Nicola Magrini, che ha decretato vincitore “La Piazzetta” per aver saputo meglio interpretare il tema del Food Floreale-Orvieto in Fiore.

La premiazione è avvenuta il 19 maggio in Piazza Simoncelli ad Orvieto, e Luigi Bizzarri, ex dirigente di Rai Tre, in qualità di Presidente di giuria, tra gli applausi di una folla di italiani e stranieri, ha consegnato la targa al wine bar La Piazzetta.

I fiori eduli, che sovente rappresentano solo un grazioso elemento decorativo in piatti raffinati, in occasione de L’Aperitivo Floreale Street Food, sono stati proposti nell’inedita versione Street food, molto pop: combinati alle famose lumachelle orvietane e ai biscotti all’anice, trasformati in frittelle, torte, sciroppi, marmellate, torte salate, macedonie, bevande aromatizzate o infusi, abbinati a cocktails di fiori o decorazioni floreali, per soddisfare vista, olfatto e palato di tutti coloro che hanno voluto deliziarsi in una full immersion di esperienze uniche nella città di Orvieto in tre giorni permeati di odori, ricchi di storia e intrisi di tradizione. E che hanno messo risalto l’ingegno, l’eleganza, la fantasia e creatività delle attività commerciali orvietane. Un’occasione unica per i visitatori di poter ammirare e gustare un mix di modernità impregnata di fascino e cultura. Una ulteriore attrattiva per una città che ha bisogno di ritornare in auge, avendo in seno tutte le caratteristiche necessarie per poter incrementare la domanda turistica sia degli italiani che degli stranieri.