La tinta per capelli appena fatta non ti soddisfa, oppure dopo qualche settimana ti sei accorta che non si sposa perfettamente con l’incarnato del tuo viso? Ecco tre rimedi fai da te, dall’impacco con l’argilla verde al decapaggio, per scaricarla senza ricorrere al parrucchiere

La nuova tinta per capelli non è esattamente come avresti voluto che fosse oppure non si intona più al colore naturale del tuo viso? Vediamo insieme come rimediare con tre metodi semplici da fare in casa, che ci aiutino a scaricare un po’ la tinta ottenendo ottimi risultati senza rovinare i capelli.

  1. Miscela di shampoo antiforfora e bicarbonato di sodio.
    Lo shampoo antiforfora ha delle componenti più aggressive rispetto agli altri, che gli permettono di eliminare l’eccesso di sebo dalla cute, mescolando nel flacone un cucchiaino di bicarbonato di sodio, che è uno sbiancante naturale, otterrete una miscela che se usata regolarmente per lavare i capelli, farà scaricare la tinta sgradita velocemente. Unico inconveniente di questo trattamento è che tende a seccare un po’ i capelli, soprattutto per la presenza dell’antiforfora, allora è consigliabile applicare tra uno shampoo e l’altro una bella maschera nutriente.
    come-scaricare-tinta-per-capelli-bicarbonato-di-sodio-shampoo-antiforfora
  2. Impacco di argilla verde e latte di cocco.
    L’argilla verde è un naturale nemico dei residui chimici delle tinte, quindi se applicata sui capelli farà schiarire la colorazione permanente e l’henné. Ha anche un’azione purificante del cuoio capelluto, ma tende un po’ a seccare i capelli, è per questo che si consiglia di usarla in combinazione con il latte di cocco, che li nutre, idratandoli in profondità. È possibile acquistare l’argilla verde in erboristeria, sia in polvere che in tubetti. Una volta che vi sarete procurate tutto l’occorrente, mescolate tre cucchiai di argilla verde in 250 ml di latte di cocco, unite un cucchiaio d’olio extra vergine di oliva e mescolate con cura fino ad ottenere un composto omogeneo. Applicate metà del composto così ottenuto sui capelli umidi, quindi avvolgeteli nella pellicola trasparente o in una cuffia di plastica. Lasciate in posa per circa tre ore, quindi sciacquate con abbondante acqua e procedete con lo shampoo come fate di solito. Conservate il resto della crema di argilla verde e latte di cocco in frigorifero. A distanza di un giorno ripetete il trattamento utilizzando l’altra metà del composto. In breve tempo vedrete la colorazione dei capelli schiarirsi, senza che questi ne risultino danneggiati. Rimedio ottimo sia su tinte scure che su capelli naturalmente chiari.
    argilla-verde-come-scaricare-tinta-per-capelli
  3. Decapaggio fai da te.
    Procuratevi della polvere decolorante, preferibilmente blu e ossigeno a 20 volumi, per evitare di irritare il cuoio capelluto e controllare meglio la schiaritura. Prendete una ciotolina per tinture per capelli e miscelate polvere decolorante e ossigeno in modo tale da ottenere un composto cremoso, né troppo denso né liquido, a cui potrete aggiungere della maschera per capelli per nutrirli e non seccarli troppo.
    Applicate la miscela solo sulla parte colorata e non sulla ricrescita per evitare di ottenere troppi colori sui vostri capelli, che andrete ad uniformare dopo il decapaggio con una tintura da distribuire uniformemente su tutta la chioma.
    Se avete bisogno di scaricare la tinta si 1 o 2 toni, lasciate in posa la miscela per circa 10 minuti, mentre per 3 toni occorrono circa 25 minuti, per 4 o 5 toni serviranno 35 minuti. Per ottenere una maggiore schiaritura non andate oltre i 35 minuti, per evitare di irritare il cuoio capelluto, piuttosto potete ripetere il trattamento dopo una quindicina di giorni.
    Finito il tempo di posa procedete con il normale lavaggio e l’asciugatura. Se il colore ottenuto vi piace avete finito, altrimenti procedete con una colorazione correttiva per raggiungere l’effetto desiderato o semplicemente uniformare il tutto.