Con il nuovo anno arrivano i tanto attesi saldi invernali 2016 in tutta Italia, venite a scoprire tutte le date e le informazioni utili regione per regione e i consigli per fare dei veri affari!

saldi-invernali-2016-date-e-trucchi-per-fare-veri-affari

Fashion addicted di tutta Italia, siete pronti per i tanto attesi saldi invernali 2016? Allora non perdete tempo, prendete carta e penna ed annotate le date d’inizio e fine relative alla vostra regione!

I più fortunati sono gli amici di Valle d’Aosta, Campania, Basilicata e Sicilia dove i saldi partiranno il 2 Gennaio mentre tutti gli altri dovranno pazientare ancora qualche giorno, infatti in tutte le altre regioni l’inizio ufficiale è stato stabilito per il 5 Gennaio:

  • Basilicata: inizio 2 gennaio – fine 2 marzo
  • Sicilia: inizio 2 gennaio – fine 15 marzo
  • Campania: inizio 2 gennaio – fine 31 marzo
  • Valle D’Aosta: inizio 2 gennaio – fine a discrezione dei commercianti
  • Lazio: inizio 5 gennaio – fine il 15 febbraio
  • Liguria: inizio 5 gennaio – fine 18 febbraio
  • Piemonte, Veneto, Puglia: inizio 5 gennaio – fine 28 febbraio
  • Marche: inizio 5 gennaio – fine 1° marzo
  • Lombardia, Emilia Romagna, Toscana, Umbria, Abruzzo, Sardegna, Molise e Calabria: inizio 5 gennaio – fine 5 marzo
  • Friuli: inizio 5 gennaio – fine 31 marzo
  • Provincia di Trento: inizio 5 gennaio; fine a discrezione dei commercianti

Per gli amanti dello shopping online che preferiscono la comodità di casa loro alle resse per parcheggio e acquisti nei negozi, verosimilmente le date dei saldi dovrebbero coincidere con quelle degli esercizi commerciali fisici, quindi tenete d’occhio i vostri siti preferiti per lo shopping.

Come in tutti i vari round di saldi, le percentuali di sconto andranno dal 20 a massimo il 40% nella prima fase, arrivando in alcuni casi anche al 70% verso la fine, quando i più fortunati che troveranno la loro taglia sugli ultimi pezzi rimasti potranno fare davvero degli ottimi affari!

Quindi fate attenzione a percentuali di sconto troppo alte nel primo periodo di saldi, perché potrebbero rivelarsi delle fregature! A tale proposito ecco alcune regole d’oro utili ad evitare spiacevoli sorprese e a far fruttare al meglio il periodo dei saldi:

  1. una volta visto quando iniziano nella vostra regione, fate un giro di ricognizione pre-saldi nei negozi che vi interessano prendendo nota del prezzo di partenza dell’articolo su cui avete messo gli occhi, questo vi aiuterà a verificare l’onestà dello sconto e l’appartenenza del prodotto all’ultima collezione, perché spesso i negozianti usano queste occasioni per svuotare i loro magazzini;
  2. conservate sempre lo scontrino, perché anche se i venditori dichiarano che la merce in saldo non si cambia sono in realtà tenuti per legge a sostituire eventuali capi fallati, infatti grazie al decreto 114/98 il consumatore ha il diritto di denunciare il difetto entro due mesi dalla data in cui tale difetto viene rilevato. Questo vi permetterà di ricontrollare tranquillamente a casa vostra la merce acquistata lontano dalla ressa per capire se avete fatto davvero un buon acquisto oppure no;
  3. controllate accuratamente la qualità della merce e che non si tratti di un capo contraffatto;
  4. puntate su modelli e colori non proprio stagionali soprattutto su capi importanti come cappotti e giacconi, in modo da poterli riutilizzare anche l’inverno  prossimo;
  5. ricordate che il negoziante è obbligato ad accettare pagamenti con carte di credito e bancomat anche per i saldi e cifre piccole.

Non vi resta dunque che dare un’occhiata al vostro armadio e alla vostra scarpiera annotare ciò di cui avete bisogno, stilare la vostra wish list, schierarvi sui blocchi di partenza e sprintare al via alla conquista del migliore affare possibile!