La stilista Romana Busani arricchisce la sua collezione di borse con due “nuove amiche” Milena e Isabella presentate nella sua boutique di Milano nei giorni scorsi

Milena e Isabella borse by Romana BusaniSi chiamano Milena e Isabella. Milano ha accolto le neonate borse in casa Romana Busani nella sua boutique di via Garian e le ha presentate al pubblico di giornaliste e influencer.

Due nomi di donne per quella che è stata definita “Una serata tra amiche”: sì, perché queste Milena e Isabella si ispirano proprio a due amiche dalla forte personalità ma estremamente diverse fra loro.

Milena, nelle due versioni grande e piccola, è ben strutturata. Da portare in mano o da indossare al braccio. Colori accesi, migliori pelli utilizzate tutte rigorosamente made in Italy. I manici sono in tinta unita e la struttura in pelle stampata cocco o struzzo. Per una donna che vuole essere sempre elegante sia di giorno sia per una cena romantica.

Isabella, invece, è grintosa, ideale per la donna che lavora, casual ma sempre con un tocco particolare e che ha bisogno di borse grandi. È una maxi postina in pelle di alce bicolore, in cavallino zebrato o maculato sempre bicolore.

Romana Busani

“La moda è sempre stata la mia passione. Ho cominciato a lavorare come indossatrice fino alla nascita del mio secondo figlio a 36 anni. Sono sempre stata una venditrice nel settore abbigliamento. Quando mio marito ha aperto un ristorante l’ho affiancato nella sua attività unendo il cibo agli abiti. A un certo punto della mia vita ho cambiato rotta. Avevo sempre lavorato per altri e ho deciso di aprire una mia attività: un negozio di accessori a Castell’Arquato, in Emilia, dove vivevo con la mia famiglia. L’ho concepito con una visione al tempo molto diversa: volevo che fosse come un salotto di casa in cui accogliere le clienti e dove non vendere semplicemente accessori ma offrire qualcosa di più. Da quell’esperienza è nato il mio amore per gli accessori, soprattutto per i gioielli. La vita mi ha fatto incontrare una grande persona che oggi non c’è più, Marina Poma, una designer di gioielli strepitosa a cui devo molto. Proprio grazie a Marina sono approdata a Roma per seguire un suo evento all’hotel Boscolo Exedra. Da lì un altro fortunato incontro con Grazia Boscolo e l’inizio della mia avventura romana.

Ho rilevato la boutique all’interno della hall dell’albergo e dato vita al mio sogno: produrre borse di alta qualità, 100% made in Italy che portassero il mio nome. Avevo 58 anni quando ho dato alla luce la mia prima creazione, la borsa Exedra, in onore dell’hotel che mi ha accolta e che ancora mi ospita. Negli ultimi 4 anni le mie “bambine” hanno ricevuto il riconoscimento da parte della stampa e di tanti personaggi che hanno deciso di indossarle, come Anastacia, Gloria Gaynor, Bo Derek, ma soprattutto Sophia Lauren, donna che stimo molto, tanto da dare il suo nome alla mia ultima creazione, la Sophia bag.

Da pochissimo ho aperto uno show room a Milano in via Garian e, a 62 anni, penso che il bello debba ancora venire!”