Ricetta del ragù di polpo, un condimento leggero e pieno di gusto per primi piatti di pesce da leccarsi i baffi o per condire sfiziose bruschette

Ricetta del ragù di polpo per un gustoso primo piatto di pesceSe cerchi un’idea alternativa ai soliti sughi di pesce il ragù di polpo fa al caso tuo! Anche perché si sposa bene per tantissime preparazioni anche a base di verdure oppure per condire le bruschette per un gustoso antipasto o un’apericena tra amici. Vediamo insieme la ricetta e i passaggi per prepararlo.

RICETTA

Difficoltà: facile
Tempo di preparazione: 30 minuti
Tempo di cottura: 60 minuti

Ingredienti per 4 persone

  • 800 g di polpo
  • 1 cipolla bianca o dorata
  • 1 costa di sedano
  • 500 ml di passata di pomodoro
  • 1 carota
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Preparazione

  • Prima di tutto pulisci il polpo battendolo su un tagliere per rompere le fibre così da ammorbidire la carne, quindi togli le interiora, capovolgi la testa e sciacqua sotto l’acqua fredda corrente strofinando i tentacoli con le mani per eliminare la patina viscida che ricopre la sua superficie.
  • Taglia il polpo a dadini lasciando interi i tentacoli.
  • Lava, taglia a pezzi e trita sedano, carota e cipolla.
  • Prendi una casseruola abbastanza grande da contenere il tutto e mettila sul fuoco con un filo d’olio e il trito di verdure e lascia rosolare per qualche minuto.
  • Una volta che le verdure saranno rosolate aggiungi il polpo e sfuma con il vino bianco.
  • Fai cuocere per un paio di minuti e poi aggiungi la passata di pomodoro.
  • A questo punto copri con il coperchio e lascia cuocere a fiamma bassa per circa un’ora.
  • A fine cottura aggiustate di sale e usalo come preferisci, o per creare un gustoso primo di pesce tipo la calamarata oppure per delle originali bruschette.

Ovviamente puoi accompagnare il tuo piatto a base di ragù di polpo con delle bollicine, come ad esempio l’ottimo Prosecco Follador, o con un Primitivo Rosato del Salento oppure un Grillo di Sicilia.

Buon appetito!