Arriva il 27 dicembre su Disney+ “Raffa”, la prima docuserie originale dedicata a Raffaella Carrà, prodotta da Fremantle, diretta da Daniele Luchetti e scritta da Cristiana Farina con Barbara Boncompagni, che ripercorre la straordinaria vita di una delle icone della cultura pop di tutto il mondo. Scopri trama, trailer e recensione

docuserie Raffa Disney +Chi è Raffaella Carrà? Cosa si cela dietro l’icona di questa celebre artista italiana, famosa e amata in tutto il mondo con oltre 60 milioni di dischi venduti, successi televisivi, film e tournée internazionali? A queste e a tante altre domande sulla Raffa nazionale, tenta di rispondere la docuserie in 3 episodi da 1 ora diretta da Daniele Luchetti “Raffa”, disponibile dal 27 dicembre su Disney +. Docuserie che svela la vita di Raffaella, dai suoi primi anni nell’infanzia segnata dall’abbandono paterno nella Romagna, al flirt di copertina con Frank Sinatra, ai grandi amori, al rimpianto per una maternità mancata, attraverso crisi e rinascite. Il tutto narrato attraverso le sue immagini più iconiche e il suo archivio privato esclusivo, arricchito dalle testimonianze inedite di coloro che l’hanno conosciuta veramente.

Un’affascinante full immersion nel mondo di una delle star più amate di sempre, simbolo di libertà, regina della TV e icona LGBTQ+, che rappresenta un mito in grado di andare oltre ogni confine, conquistando il cuore del pubblico internazionale per oltre 50 anni. Tuttavia, la sua figura rimane avvolta da un mistero privato, un enigma del quale nessuno possiede la chiave. Infatti la Carrà, donna determinata a emergere in un mondo dominato dagli uomini, è stata sempre gelosissima della sua sfera personale che ha protetto dai riflettori dividendosi tra la diva Carrà e la più vulnerabile Raffaella Pelloni.

 

 

TRAMA

Simbolo incontestato di libertà, regina incontrastata del mondo televisivo e icona della comunità LGBTQ+, Raffaella Carrà è un mito che trascende ogni barriera, un’artista il cui fascino ha conquistato il cuore del pubblico internazionale per oltre mezzo secolo. Tuttavia, dietro la sua figura affascinante si cela un mistero avvolto nel segreto, una chiave che nessuno sembra possedere. Gelosissima della sua sfera privata, Raffaella Carrà è stata una donna determinata a farsi strada in un mondo dominato dagli uomini, una donna che ha vissuto amori appassionati e sofferenze profonde, proprio come chiunque altro.

“Raffa” si immerge nella vita di Raffaella, esplorando sia il suo percorso pubblico che quello privato, dalla sua infanzia segnata dall’abbandono paterno nella Romagna, al flirt celebre con Frank Sinatra, passando per i grandi amori che hanno segnato il suo cammino e il rimpianto per una maternità che non si è realizzata. La narrazione attraversa le fasi di crisi e rinascita che hanno caratterizzato la sua esistenza, disegnando un ritratto avvincente e completo di questa icona senza tempo.

Il racconto si avvale delle immagini più iconiche di Raffaella Carrà, così come di materiale proveniente dal suo archivio privato in esclusiva. Inoltre, vengono offerte testimonianze inedite da coloro che l’hanno conosciuta veramente, contribuendo a gettare nuova luce sulla persona dietro la leggenda. In questo modo, la docuserie offre uno sguardo intimo e approfondito sulla vita straordinaria di Raffaella Carrà, svelando sfaccettature inaspettate di una figura che ha incantato e continua ad incantare il mondo.

TRAME DEGLI EPISODI DELLA DOCUSERIE

  • Episodio 1 – “Lella: Il Ballo dei Sogni”
    Lella Pelloni, una giovane ragazza romagnola, coltiva il sogno di diventare una ballerina, ma il cammino verso il successo sembra irto di ostacoli. Dopo un breve tentativo nel mondo del cinema, grazie all’incontro con Frank Sinatra, ottiene un contratto a Hollywood. Tuttavia, quella vita dorata non risuona con la sua essenza, spingendola a fare ritorno in Italia. Qui, le si presenta l’opportunità della vita in un varietà televisivo. In collaborazione con Gianni Boncompagni, inizia la sua straordinaria carriera come cantante di successo, emergendo definitivamente come la luminosa Raffaella Carrà.
  • Episodio 2 – “Raffaella: La Conquista della Libertà”
    Raffaella conquista la Spagna con le indimenticabili canzoni “Fiesta”, “Rumore” e “A far l’amore comincia tu”. Si trasforma in un simbolo di libertà e si erge a icona LGBTQ+. Nonostante un entusiasmante tour mondiale, la sua relazione con Boncompagni giunge al termine a causa della distanza. Raffaella fa ritorno nell’Italia turbolenta degli anni di piombo, dove la sua televisione spensierata sembra contrastare con il clima drammatico dell’epoca. L’incontro con il talentuoso coreografo Sergio Japino diventa una svolta fondamentale nella sua vita.
  • Episodio 3 – “Carrà: La Regina della Televisione”
    A 40 anni, Raffaella abbandona la danza per intraprendere una nuova carriera come conduttrice. Il programma “Pronto Raffaella” si rivela un trionfo, consacrando la Carrà come la donna più amata d’Italia. Tuttavia, la sua popolarità non è priva di sfide, con i media che la criticano mentre il pubblico la adora. Nonostante le pressioni, “La Carrà” decide di sperimentare nuovi programmi sia all’estero che in Italia. Il ritorno al successo con “Carramba” segna un momento cruciale sia nella sua carriera che nella sua vita privata.

L’INSTALLAZIONE AL CITYLIFE DI MILANO PER CELEBRARE “RAFFA”

Raffa docuserieIn occasione del lancio su Disney+ di “Raffa” presso CityLife Shopping District a Milano si potrà vivere un’esperienza straordinaria. Dal 22 dicembre al 7 gennaio (esclusi i giorni 25/12 e 01/01), sarà possibile varcare la soglia di ciò che apparentemente sembrerà una comune cabina telefonica, ma che si rivelerà, in realtà, una discoteca in miniatura unica nel suo genere. Questa speciale installazione, ispirata al celebre “Pronto Raffaella”, sarà animata da musica, luci e colori, trasportando tutti i fan nelle mitiche atmosfere del mondo straordinario di Raffaella Carrà.