Punti neri, pori dilatati, colore grigio sono i nemici di un bel viso. Per avere una pelle luminosa e sana bisognerebbe semplicemente averne cura. Come? Grazie all’assunzione di liquidi, una buona detersione quotidiana e infine la pulizia viso settimanale, non per forza dall’estetista. Vediamo come…

Pulizia del viso "fai da te"

Pulizia del viso “fai da te”

La pelle del viso è quella più esposta a dannosi agenti atmosferici, come raggi solari, vento, temperature basse, inoltre non giovano di certo alla sua salute, stress, abitudini alimentari sbagliate, fino alle conseguenze disastrose dovute al fumo.

Tuttavia, avere una pelle perfetta non è roba da photoshop, è più che possibile con i dovuti accorgimenti e non per forza costosi! Le cure migliori per le nostra pelle sono spesso i famosi rimedi della nonna. Scopriamo quindi come mantenere luminosa, detersa e sana la pelle del viso, da poter uscire di casa senza un filo di trucco. Il sogno di tutte!

Prima regola: bere molto. Almeno 1,5 litro al giorno consigliano tutti i medici. Se proprio non si riesce è buona abitudine preparare al dì più tisane e thé verde. Un modo piacevole per bere a sufficienza, espellere sostanze tossiche per il nostro organismo e avvertire anche meno fame.

Seconda regola: struccasi sempre appena è possibile. Non eliminare il trucco perfettamente significa “nutrire” punti neri, pori dilatati con germi, batteri, e i pigmenti del trucco. Il miglior modo di struccarsi è munirsi di batuffoli, un latte detergente specifico per il proprio tipo di pelle, e infine per ridare tonicità alla pelle tamponare con tonico astringente ed emolliente. Per ampliare il beneficio del tonico, il consiglio è di conservarlo in frigo, all’occorrenza lo ritroverete sempre freddo, quello che ci vuole se la vostra pelle è stanca, spenta o da applicare sulle palpebre, per alleviare l’espressione provata dopo una giornata di lavoro, o molte ore passate al pc.

Terza regola: procedere settimanalmente con uno scrub e non per forza presso l’estetista! Potete benissimo farlo a casa, bisogna innanzitutto far bollire dell’acqua in una pentola capiente, aggiungendo una camomilla e del succo di limone. Con un’asciugamani in testa assorbite i vapori per almeno dieci minuti, aiuterà i pori a dilatarsi. Dopo applicate lo scrub, che può essere già pronto, in commercio l’offerta è davvero varia, oppure preparate anch’esso in casa. Cosa vi occorre?pulizia-viso-fai-da te

Ecco la ricetta di bellezza per uno scrub fai da te:

  • 2 cucchiai di yogurt bianco
  • 1 cucchiaio di zucchero o caffè macinato (i granelli del primo sono decisamente più grossi rispetto al caffè, quindi per uno scrub meno aggressivo scegliete il caffè, altrimenti viceversa)

Applicazione:

Applicate lo yogurt unito al cucchiaio di zucchero o caffè sulla pelle perfettamente detersa, dopo aver fatto dilatare i pori grazie all’effetto del vapore. Massaggiate la pelle con i polpastrelli, percorrendo movimenti circolari e insistete sulle zone particolarmente problematiche, come la famosa zona T (fronte-naso-mento). Lasciate in posa per due minute e risciacquate con abbondante acqua fredda.

Applicate adesso la consueta crema idratante.