Arriva su Amazon Prime Video, Profondo, l’opera prima di Giuliano Giacomelli, distribuita da Minerva Pictures in accordo con Multivision Pictures, girata interamente nelle Marche (trama, trailer e recensione)

Profondo il thriller psicologico opera prima di Giuliano GiacomelliProdotto da Ethika Entertainment, è disponibile dal 29 maggio su Amazon Prime Video, Profondo, il thriller acquatico mozzafiato, opera prima di Giuliano Giacomelli, girato interamente tra la città di Fano e Pesaro, nelle Marche. Il film che a breve sarà disponibile per il noleggio e l’acquisto sulle principali piattaforme VOD, tra cui Chili Cinema, Rakuten Tv, Google Play, iTunes, in seguito sarà visibile anche in streaming sulla piattaforma thefilmclub.it e in home video, DVD e Blu-Ray Disc distribuito da Minerva Pictures. Entro l’estate, inoltre, è prevista la distribuzione digital e su supporto DVD e Blu-Ray di Profondo anche negli Stati Uniti e Canada sotto etichetta BayView Entertainment.

Infatti, Profondo, è un’opera di respiro internazionale che si pone come sentito omaggio alle leggende marinaresche che movimentano da sempre le navigazioni dei pescatori ma, al tempo stesso, è anche un atto d’amore verso capolavori della letteratura statunitense come Moby Dick di H. Melville e Il vecchio e il mare di E. Hemingway. E proprio grazie a questo suo respiro internazionale, negli ultimi mesi, ha rappresentato l’Italia in prestigiosi Festival, tra cui il IX Cinefantasy IFFF di San Paolo in Brasile e il XX The Black Bear Film Festival di Milford in Pennsylvania, riscuotendo un grande successo e dimostrando che anche in Italia è possibile realizzare un cinema con un taglio internazionale senza per questo tradire la cultura e le tradizioni del proprio Paese.

SINOSSI

Protagonista della pellicola di Giuliano Giacomelli è Leonardo, un fotoreporter cinquantenne, molto riservato e disilluso verso la vita a causa di una serie di duri fallimenti che lo hanno profondamente segnato e per questo in cerca di una personale redenzione. Così decide di portare a termine un ultimo e importantissimo servizio, il più importante della sua carriera e della sua esistenza: documentare l’esistenza del Diavolo Rosso, un leggendario animale marino che anima il folclore di un piccolo paesino di pescatori. Reale o no, l’animale diventa per Leonardo un’autentica ossessione, nonché l’ultima possibilità di riscatto nei confronti di una vita che non è mai riuscito a vivere fino in fondo.

 

Profondo è un film di genere ma anche un dramma psicologico, in grado di unire il folclore a elementi tipici del beast movie per arrivare a parlare, in realtà, di paure, ossessioni e nevrosi nascoste nella mente umana, che non aspettano altro che venire a galla. La struttura narrativa richiama quella di romanzi come Moby Dick di H. Melville o Il vecchio e il Mare di E. Hemingway, anche se non mancano elementi cinematografici ispirati a film come Lo Squalo di S. Spielberg, Open Water di C. Kentis e All is lost di J.C. Chandor

Temi portanti della pellicola sono senza dubbio la suggestione, l’ossessione di un uomo nei confronti di un’antica leggenda e il rapporto con il mare, da sempre croce e delizia di tanta umanità. Così le acque marine diventano il centro della narrazione, in quanto fulcro dell’ossessione del protagonista, ma anche nido di antichissime leggende popolari capaci di spaventare e influenzare le rotte dei pescatori. Il Mare diventa così al tempo stesso luogo di riscatto e rinascita, ma anche spazio ignoto in cui risiedono tutte quelle paure ancestrali e ataviche che gravano sull’uomo sin dall’alba dei tempi. Ad accompagnare l’azione le musiche originali eseguite dal maestro Gianluca Sibaldi, storico collaboratore di Leonardo Pieraccioni.

Nel cast Marco MarcheseMarcella ValentiNicola TrambustiMillie Fortunato AsquiniGiovanni VisentinGianluigi Fogacci Edoardo Siravo.