premio massimo troisi XIX edizioneProsegue con grande successo di pubblico e critica a San Giorgio a Cremano il Premio Massimo Troisi, prestigioso osservatorio sulla comicità, giunto alla XIX edizione che quest’anno porta la firma del direttore artistico Gino Rivieccio, attore e regista di vasta esperienza, che ha messo a punto un programma di grandi ospiti nel segno della cultura e del divertimento.

Durante questo festival itinerante, che si concluderà oggi 27 luglio, si sono alternati nei luoghi della città che ha dato i natali al grande Massimo Troisi, numerosi spettacoli gratuiti e aperti al pubblico; il tutto promosso e organizzato dal Comune di San Giorgio a Cremano nella persona del sindaco Giorgio Zinno, tramite l’assessorato alla cultura retto dall’assessore De Martino, e con il finanziamento della Regione Campania.

Eventi, concorsi, musica, comicità sono stati gli ingredienti principali di questa kermesse che ha dato la possibilità a nuovi autori e comici emergenti di essere giudicati da una giuria di qualità concorrendo così ad ambiti premi e riconoscimenti. Splendidi eventi a cui si è potuto accedere gratuitamente, come il concerto-spettacolo “La Sciantosa” di Serena Autieri, tenutosi ieri 26 luglio al Parco Morgese di Via Manzoni. In cui la cantante attrice ha voluto rileggere in chiave nuova ed attuale il caffe chantant con un lavoro di ricerca e rivalutazione nel repertorio dei primi del ‘900, da brani più conosciuti e coinvolgenti, quali ‘A tazz’ e cafè e Come facette mammeta sino a perle nascoste come Chiove, oggi ascoltabili solo con il grammofono a tromba.

Così tra una rima recitata e una lacrima Serena Autieri ha voluto ridare al pubblico quelle radici poetiche e melodiche ottocentesche e quei profumi arabi, saraceni e americani che Napoli ha ruminato e restituito al mondo nella sua inconfondibile cifra. Mantenendo, inoltre, il clima provocatorio e sensuale di quei Caffè, e ricreare in teatro quel rapporto senza rete con il pubblico, improvvisando, battibeccando, fino a coinvolgerlo spudoratamente nella ‘mossa’, asso nella manica di tutte le sciantose.

In questo modo l’Autieri riesce a creare ogni sera uno spettacolo nuovo e allo stesso tempo eterno. In fondo, dai tabarin ai talent show nulla è cambiato; la storia de “La Sciantosa” è una storia che non finirà mai.

Il Premio Troisi si concluderà oggi sabato 27 luglio con il gran galà del concorso “Migliore Attore Comico“, condotto da Titta Masi e Benedetta Piscitelli, che si terrà sempre al parco Morgese. Ospiti: Dario Ballantini, Francesca Marini, Giorgio Panariello e Michele Zarrillo.

Ballantini

Ricordiamo inoltre che, fino al 28 luglio dalle 19.30 alle ore 20.30 nella suggestiva location di Villa Bruno, si terrà la rassegna Le prime opere del Premio Massimo Troisi, con la proiezione dei corti di registi oggi pluripremiati che hanno partecipato alle precedenti edizioni del Premio Massimo Troisi. Pellicole di proprietà dell’Ente, digitalizzate dall’Osservatorio Cinematografico Vesuviano, nell’ambito del progetto Una Cineteca per la Campania.