Playlist di fine anno: It's 2020 bitches by Niccolò ComettoIl 2020 è stato tante brutte cose ed ora che sta per volgere al termine cosa ci resta? Sicuramente potremmo concentrarci sulla devastazione economico/sanitaria del Paese ma qui a Lifestylemadeinitaly.it ci piace guardare the bright side. Il positivo per me resta sempre la musica. Ed è per questo che nel momento dell’anno in cui si fanno bilanci e classifiche di qualunque cosa, ho deciso di mettere insieme una Playlist di fine anno con i dodici pezzi che hanno rappresentato per me questo 2020.

Buon ascolto!

IT’S 2020 BITCHES – LA PLAYLIST DI FINE ANNO

  1. Gennaio – Merce funebre (Tutti Fenomeni)
    Il duemilaventi musicalmente parlando parte con il botto, quando il virus era ancora solo un’ombra la 42records ci ha regalato un disco di chiara derivazione canina. La pubblicazione dell’album di tutti fenomeni devo essere onesto mi aveva dato forte speranza per quest’anno.
  2. Febbraio – Tsunami (evdg)
    Tsunami esce il 31 gennaio del 2020 ed è la canzone che ha dato più visibilità ad un gruppo che a parer mio merita di passare nelle cuffie di ogni singolo italiano, non solo perchè sono dei grandi artisti ma sopratutto dei grandi esseri umani. Gli Eugenio in via di gioia sono una delle mie personali speranze per la musica italiana e la loro energia mi ha aiutato a passare attraversi questi bui mesi.
  3. Marzo – Gaia (Leon Faun)
    Questo mese è stato l’inizio della pandemia forse il mese più incerto per tutti noi da inizio anno. Abbiamo scoperto tante cose, la paura, il virus, i lockdown…abbiamo scoperto anche parti di noi stessi che non conoscevamo tirate fuori da tutta questa situazione. Io ho scoperto che esiste un modo italiano di fare trap che piace anche ad un antagonista della trap come sono io. Lui è Leòn faun e il 19 marzo usciva Gaia.
  4. Aprile – Settebello (Galeffi)
    L’album del cantautore romano delle file di maciste dischi in realtà esce a Marzo ma ho deciso di mettere questo album come rappresentativo del mese di aprile perchè è stato il mese peggiore per tutti i musicisti. Per chi come Galeffi è una realtà affermata ma ancora in forte crescita dover far uscire un album senza poterlo portare in giro per i palchi d’Italia deve essere stata una grande sfida.
  5. Maggio – Iglù (Alice Caronna)
    Il 4 maggio 2020 è iniziata la fase due. Questa canzone scritta dal punkatore Chiazzetta e cantata da Alice Caronna è sicuramente la colonna sonora di questo mese in cui abbiamo ripreso a respirare.
  6. Giugno – Casa dolce casa (Kutso feat Chiazzetta)
    In piena fase a narrare in modo ironico la situazione ci pensano i Kutso con uno stile che mi ha molto sorpreso. Anche qui troviamo il punkatore Chiazzetta a contribuire al brano.
  7. Luglio – La vita che si voleva (Chiara Galiazzo)
    Luglio è stato un mese di illusioni, l’illusione che effettivamente le cose stavano andando meglio, che ne sapevamo qualcosa di più, un mese di rinascita. Non è più tempo per le facili euforie ora sarebbero fuori contesto forse poche parole sono state più adatte di quelle delle cantautrice Chiara Galiazzo che esce in questo mese con il suo nuovo album Bonsai di cui fa parte anche la canzone scelta per questo mese.
  8. Agosto – La storia infinita (PTN)
    Io che faccio una playlist senza i PTN è quasi impossibile. Il 28 agosto è uscito questo brano, all’inizio lo odiavo ma poi gli ho trovato diversi lati positivi, come agosto 2020.
  9. Settembre – Destri (Gazzelle)
    Destri mi ha fatto aprire l’orecchio a Gazzelle ed è stata la piacevole scoperta di settembre 2020 ed è l’ennesima dimostrazione di quanto abbiamo bisogno della musica, soprattutto in questi momenti.
  10. Ottobre – Vent’anni (Maneskin)
    Non ho amato questo brano come non ho amato questo mese dell’anno ma ho scelto questo brano per rappresentarlo perchè stavo aspettando da tempo il ritorno di questo gruppo e guardando al futuro sono ancora convinto che possano dare tanto se mettono la testa a posto. Ottobre per me è stato un mese in cui cercare nonostante i problemi evidenti di continuare a sognare.
  11. Novembre – La depressione è un periodo dell’anno (Willie Peyote)
    Serviva qualcuno che desse voce alla frustrazione generale. Forse più frustrato di un lavoratore del mondo dell’arte in questo periodo in cui sono stati sottostimati e sotto considerati dalle istituzioni. Willie Peyote era la voce perfetta. Il 12 novembre 2020.
  12. Dicembre – Alla fine del sogno (I cani)
    Tra le mille polemiche che caratterizzano il mese di dicembre la musica è stata più prolifica che mai, è uscito Ahia (PTN), Fulminacci con “Un fatto tuo personale” ha dimostrato una grande maturità artistica che da lui ci aspettavamo, addirittua io sotto nome NH ho pubblicato il mio primo singolo Game Over. Eppure il 27 dicembre 2020 alle ore 00:00 tutto questo anno è stato descritto, su soundcloud, con una demo e la riservatezza di cui solo il messia della musica indipendente italiana è capace.
    La chiusura di cui avevamo bisogno. Chapeu.

Cliccando QUI potrete ascoltare l’intera Playlist di fine anno – It’s 2020 bitches, l’unica canzone che non troverete è quella de I cani, ascoltabile solo su Soundcloud, che io ho sostituito con la mia Game Over.

Buon ascolto e buon 2021!