Se vuoi portare in tavola un piatto unico dal sapore inconfondibile ecco dalla splendida Napoli la ricetta tradizionale della pizza di scarola

Pizza di scarola la ricetta originale napoletana per farla in casaLa pizza di scarola è una ricetta della tradizione culinaria napoletana, tipica del periodo invernale, ma nulla vieta di gustarla anche in altre stagioni!

Facile e veloce da realizzare si compone principalmente di pasta lievitata farcita con scarola ripassata in padella con uvetta sultanina e pinoli, utilizzati per spegnere il gusto amarognolo tipico della scarola. Anche se può sembrare un abbinamento un po’ bizzarro ti assicuriamo che dona al piatto un gusto e un sapore davvero inconfondibili di cui non potrai non innamorarti.

Ma passiamo agli ingredienti e ai passaggi per realizzare la pizza di scarola comodamente a casa tua.

RICETTA DELLA PIZZA DI SCAROLA

Difficoltà: facile
Tempo di preparazione: 20 minuti
Tempo di cottura: 35 minuti

Ingredienti per 6 persone

  • 500 gr di farina 0
  • 270 ml di acqua
  • 8 cucchiai di olio evo
  • 8 gr di sale
  • 12 gr di lievito di birra
  • 500 gr di scarola liscia
  • 180 gr olive nere di Gaeta
  • 1 cucchiaio di capperi
  • 2 spicchi di aglio
  • 1 cucchiaio uva sultanina

PREPARAZIONE

  • Iniziamo con la preparazione della pasta lievitata, procedendo manualmente mettendo man mano gli ingredienti in una ciotola capiente oppure usando l’impastatrice planetaria se ce l’hai. In questo caso basta montare il gancio per impastare e mettere nella ciotola la farina, il lievito sbriciolato e 3 cucchiai di olio. Accendere la macchina impostando la velocità media e unire l’acqua a filo.
  • Lasica Impastare per un minuto quindi aggiungi il sale e aumenta la velocità.
  • Una volta che l’impasto si sarà incordato, ovvero attorcigliato al gancio impastatore, toglilo e lavoralo a mano per dargli la forma di un panetto.
  • Mettilo in una ciotola coperto con la pellicola e lascialo lievitare nel forno spento con la luce accesa fino a quando l’impasto non avrà raddoppiato il suo volume.
  • Ora inizia a prepara il ripieno mettendo in una padella larga dell’olio, l’aglio, le olive tagliate tagliate a rondelle e i capperi dissalati.
  • Lava la scarola e tagliala a pezzi quindi mettila nella padella di prima con le olive e il resto, copri e lascia cuocere a fuoco basso, finché la scarola non apparirà stufata.
  • Una volta cotta togli l’aglio e regola di sale e lascia raffreddare.
  • A questo punto riprendi l’impasto lievitato e dividilo in due parti che stenderai con un mattarello per formare due dischi di mezzo centimetro di spessore.
  • Prendi una teglia rivestita di carta forno e metti sopra il primo disco di pasta, quindi distribuisci sopra il ripieno e copri con la pasta rimasta, avendo cura di sigillare bene i bordi.
  • Cuoci in forno preriscaldato a 200°C per 30 minuti.
  • Quando la pizza di scarola sarà cotta, lasciala intiepidire prima di servirla.

Se non viene consumata tutta, ma su questo abbiamo i nostri dubbi 😉 la pizza di scarola può essere conservata in frigorifero per un massimo di due giorni.