Scatta il 24 maggio l’arrembaggio nei cinema italiani della ciurma di pirati più scombinata di tutti i tempi nel nuovo film targato Disney: Pirati dei Caraibi – La Vendetta di Salazar. Trama, trailer e recensione in anteprima rigorosamente senza spoiler

Per gli appassionati del fortunato franchise della Disney il conto alla rovescia è finalmente finito perché da oggi arriva nei cinema italiani il nuovo avvincente episodio di Pirati dei Caraibi, che sempre alla guida del loro strambo e colorato, oltre che colorito, capitano Jack Sparrow (Johnny Depp) se la vedranno niente meno che con i morti guidati da uno spettrale Salazar, magistralmente interpretato da Javier Bardem.

A risollevare le sorti della serie Disney, apparsa un po’ spenta e fiacca negli ultimi episodi, è stato chiamato niente meno che Jeff Nathanson, grandissimo sceneggiatore che di sequel sembra davvero intendersene. Suoi tra l’altro Speed 2 – Senza limiti, Rush Hour 2: Colpo grosso al Drago Rosso, Rush Hour 3: Missione Parigi e Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo. A Nathanson è stato infatti affidato il compito di scrivere soggetto e sceneggiatura di questo Pirati dei Caraibi – La Vendetta di Salazar. La mano super esperta non tarda a farsi notare e già dalle prime scene del film si capisce che la serie è tornata con il vento in poppa, perché Nathanson ha capito quali sono le leve giuste da spingere e così fa, costruendo una storia solida e più credibile, già a partire dalla caratterizzazione dei personaggi di cui svela agli spettatori il passato per far meglio capire certi loro aspetti nel presente. In questo modo acquistano immediatamente agli occhi dello spettatore maggior spessore e credibilità.

Ecco allora che scopriamo da dove esce il caotico abbigliamento di Capitan Sparrow, la storia della sua strampalata bussola che non punta il nord e persino la storia che c’è dietro il suo nome, che ha proprio a che fare con il nemico di turno: il sanguinario Salazar.

Stesso trattamento ovviamente è stato riservato ai personaggi che nel bene e nel male sono ricorsi in tutta la serie: Will Turner e Capitan Barbossa, di cui ci verrà fatto scoprire anche un inedito lato umano.

Nel nuovo episodio ritroveremo lo sfortunato Jack Sparrow (Johnny Depp) alle prese con la flotta di marinai fantasma guidata dal terribile Armando Salazar (Javier Bardem), deciso a spazzare via i pirati da tutti i mari del mondo a cominciare proprio da Sparrow e la sua ciurma, che tanti anni prima lo avevano confinato con il suo equipaggio nel Triangolo del Diavolo di cui ancora scontavano la maledizione.

Unica speranza per Sparrow di salvare la pelle è trovare il leggendario Tridente di Poseidone per trovare il quale sarà costretto a scendere a patti con la brillante e combattiva astronoma Carina Smyth (Kaya Scodelario) e il testardo Henry Turner (Brenton Thwaites), giovane marinaio della Royal Navy figlio del suo storico nemico/amico Will Turner, anche loro in cerca del tridente ma per questioni più nobili di quelle di Jack. Nel loro avventuroso e arduo cammino per mari Sparrow e compagni rincontreranno un’altra loro vecchia conoscenza Hector Barbossa (Geoffrey Rush), sempre pronto a vendere Capitan Sparrow al miglior offerente.

Insomma un film ricco di azione, sorprendenti effetti speciali, trovate brillanti e divertenti ed entusiasmanti battaglie per mare, che restituiscono alla saga lo spirito piratesco che negli ultimi episodi si era un po’ perso e tanti colpi di scena. Un fantastico pot-pourri di elementi in grado di donare agli spettatori di ogni età un trascinante vortice di emozioni, che li terrà sicuramente inchiodati alle poltrone fino all’ultimo fotogramma. Ma attenzione non vi fate ingannare, perché come ci insegnano proprio i pirati, il tesoro è sempre nascosto molto in fondo, non andate via, rimanete in sala fino alla fine dei titoli di coda, perché la nostra cara Disney vi ha riservato un’altra sorpresa delle sue!