Pechino Express, il viaggio condotto da Costantino della Gherardesca sbarca su Sky e parte per la Rotta dei Sultani con 10 coppie di viaggiatori d’eccezione. Scoprila nella videosintesi della conferenza stampa e nelle interviste ai protagonisti

Pechino Express SkyIl 10 marzo parte il viaggio di “Pechino Express”, la prima stagione targata Sky, in onda ogni giovedì e in streaming su NOW, con alla guida Costantino della Gherardesca. L’avventura in grado di coniugare viaggio, scoperta e intrattenimento, produzione Sky Original realizzata da Banijay Italia, vede protagoniste 10 coppie pronte a esplorare territori fantastici e a conoscere culture straordinarie, lontane dalle proprie in un itinerario (in dieci puntate) lungo la “Rotta dei Sultani”, tra Turchia, Uzbekistan, Giordania ed Emirati Arabi, fino alla finale che avrà luogo nella futuristica Dubai.

Nuova avventura presentata ieri a Milano alla presenza delle oltre che dieci coppie che compongono il cast e del conduttore. Per noi c’era Mauro Caputi che ha avuto il piacere di intervistare le coppie in gara. Interviste che puoi vedere nel video qui di seguito.

 

LE COPPIE

Queste le 10 coppie in gara a “Pechino Express”:

Alex Schwazer e Bruno Fabbri – “Gli Atletici”

Pechino Express SkyAlex Schwazer, 36 anni, di Vipiteno (Bolzano), marciatore, medaglia d’oro alle Olimpiadi di Pechino 2008 nella 50 km, uno dei casi sportivi più complessi degli ultimi anni.
Bruno Fabbri, 63 anni di Pesaro, è uno dei medici sportivi più accreditati d’Italia: ha seguito per anni la Nazionale Pugilistica Italiana. Appassionato di marcia, è da sempre amico e tifoso di Alex.

 

Ciro e Giovambattista Ferrara – “Padre e Figlio”

Ciro Ferrara, 54 anni originario di Napoli, è un ex calciatore e allenatore. È considerato tra i migliori difensori degli anni Ottanta e Novantai. Oggi è un affermato commentatore di calcio in tv con una passione fortissima per lo sport.
Giovambattista è il terzo figlio di Ciro, «il piccolo di casa» (ha 20 anni): affettuoso e divertente, frequenta l’Università, è amante delle serate tra amici, della playstation e dello studio, che assume a piccole dosi. Arriva in ritardo ogni volta che gli si chiede di essere puntuale ma poi, con un sorriso e una battuta, ne esce sempre alla grande.

Barbascura X e Andrea Boscherini – “Gli Scienziati”

Pechino Express SkyDue divulgatori scientifici di 34 anni: Barbascura X, di Taranto, è un chimico, scrittore e musicista; estroso e poliedrico, seguitissimo su tutti i social e soprattutto tramite il suo canale YouTube, è laureato in chimica organica con un dottorato in chimica verde, si definisce anche pirata, satiro e procrastinatore seriale.
Andrea Boscherini, di Bagno di Romagna, è un esperto in scienze naturali. Barbascura X chiama Andrea “l’uomo dei boschi”: si sono conosciuti un anno fa per lavoro e hanno condiviso viaggi ed escursioni nei boschi per studiarne la fauna. Andrea ha una vera passione per gli animali e in particolare per lupi, cervi e serpenti.

Rita Rusic e Cristiano Di Luzio – “I Fidanzatini”

Rita Rusic (61 anni), produttrice cinematografica, attrice e modella di origini croate, partecipa col suo compagno Cristiano Di Luzio (di Anzio, Roma, 31 anni). Lui ha lavorato per tanti anni come modello ed oggi è un imprenditore. Si sono conosciuti nel 2020 e sono andati subito a convivere a Roma. La prima volta si sono visti in occasione di un servizio fotografico.

 

Anna Ciati e Giulia Paglianiti – “Le TikToker”

Pechino Express SkyAnna Ciati (Besana Brianza, Monza-Brianza, 22 anni) e Giulia Paglianiti (Limbiate, MB, 20 anni), amiche tiktoker e influencer con oltre un milione di follower ciascuna. Nel 2021 è uscito il libro di Giulia intitolato “Ho amato nel modo giusto?” in cui ha voluto raccontare i tradimenti subiti, le delusioni e il suo modo di affrontare anche le situazioni più difficili con toni ironici e divertenti.  Anna, che aspira a lavorare un giorno in tv, ha scritto un libro intitolato “Rosso Fuoco” per raccontare la sua vita.

Victoria Cabello e Paride Vitale – “I Pazzeschi”

Pechino Express SkyVictoria Cabello (nata a Londra, 46 anni) nella sua carriera è stata inviata per Le Iene, conduttrice e autrice di Very Victoria su MTV, di Victor Victoria su La7 e di Quelli che il calcio. Paride Vitale, milanese d’adozione e originario di Pescasseroli (L’Aquila), 44 anni, si occupa di consulenza in strategie di comunicazione, ufficio stampa, organizzazione di eventi e pubbliche relazioni. Victoria e Paride sono amici da oltre vent’anni.

 

Fru e Aurora Leone – “Gli Sciacalli”

Pechino Express SkyGianluca Colucci in arte Fru, napoletano, 26 anni, attore e comico, dal 2016 è uno dei membri dei The Jackal. Nel 2021 è nel cast di “LOL” insieme al suo partner in crime con i The Jackal Ciro Priello ed è co-protagonista della serie “Generazione 56K”. Aurora Leone, di Caserta, 22 anni, è attrice comica e autrice arruolata nel collettivo dei The Jackal dal 2019, dopo la partecipazione a Italia’s Got Talent dove è arrivata in finale.

 

Nikita Pelizon e Helena Prestes – “Italia-Brasile”

Pechino Express SkyNikita Pelizon, nata a Trieste, 27 anni, anche detta “Uragano Nikita”, lavora come modella e intervistatrice ed ha partecipato a numerosi programmi tra cui “Ex on the Beach”, nel 2018, con Matteo Diamante, suo ex fidanzato. Helena Prestes è una modella e attrice 31enne di origine brasiliana (è nata a Sao Paulo), vive a Milano, è molto sportiva, dinamica e avventurosa, insegna yoga.

 

Bugo e Cristian Dondi – “Gli Indipendenti”

Cristian Bugatti in arte Bugo, 48 anni, di Rho, è un cantautore e musicista. Affermatosi con successo nel contesto della musica indipendente, artista poliedrico, polistrumentista, è considerato uno dei più interessanti e controversi artisti del panorama musicale italiano.
Cristian Dondi (46 anni) è il suo migliore amico: si conoscono fin dall’adolescenza e hanno suonato insieme per oltre 10 anni fino a quando Cristian non ha deciso di cambiare professione e di dedicarsi al mondo dell’audiovisivo.

Natasha Stefanenko e Sasha Sabbioni – “Mamma e Figlia”

Natasha Stefanenko, 52 anni, ex modella, attrice e conduttrice televisiva nata a Sverdlovsk (Russia) e naturalizzata italiana. Partecipa con la figlia 21enne Sasha Sabbioni (nata ad Ancona), studentessa in Economics and Management.

 

 

Coppie eterogenee tra le quali si svilupperà una gara adrenalinica ed emozionante con un forte spirito di competizione lungo la Rotta dei Sultani, in pieno stile “Pechino Express”, con l’enorme e impagabile stupore per la scoperta, la gioia per la solidarietà (il premio finale è devoluto a sostegno di una ONG che opera con i suoi volontari nei paesi visitati da questa edizione) e con interazioni fortissime tra esseri umani, lontani tra loro per cultura e abitudini, capaci di collaborare e unirsi anche nelle condizioni più estreme.

LA DOTAZIONE DEI CONCORRENTI DI “PECHINO EXPRESS”

Negli oltre 7000 km che compongono il percorso della gara, le coppie potranno contare su pochi elementi di base: uno zaino con una dotazione minima e 1 euro al giorno a persona in valuta locale. Ciò che farà la differenza saranno resistenza fisica e psicologica, abilità e intraprendenza, spirito di adattamento e anche quello di sopravvivenza, caratteristiche che saranno fondamentali in un’esperienza come “Pechino Express”. Sarà per loro un’avventura che li porterà a scoprire e talvolta ad affrontare abitudini, tradizioni, cibi e usanze locali, superando prove che chilometro dopo chilometro li condurranno fino al traguardo con la bandiera di “Pechino Express”, tappa dopo tappa verso la finalissima.

Un viaggio che per tutti sarà una continua scoperta, per gli occhi e per l’anima: l’esplorazione dei territori e la ricerca di ospitalità presso le popolazioni locali obbligheranno tutti i viaggiatori di “Pechino Express” a vivere secondo lo stile di vita locale e ad adattarsi a usanze impensabili, cosa che potrebbe anche far scoprire nuovi e imprevedibili aspetti di sé.

I NUMERI E LA NOVITÀ DI QUESTA EDIZIONE

La novità di questa stagione è che le coppie non solo si muoveranno in autostop e affronteranno duri percorsi a piedi, ma dovranno anche attraversare il deserto in dromedario e saliranno su treni, trattori, barche. I concorrenti hanno così percorso oltre 7mila chilometri durante i 37 giorni di riprese, per un totale di oltre 3500 ore di riprese e 13mila ore di montaggio. La troupe era composta da 120 persone (oltre a due medici) con 20 camere tra go pro, gimbal e Fx 6 grazie alle quali sono stati realizzati circa 40 terabyte di girato totale (di questi, 500 gigabyte grazie ai due droni usati durante l’itinerario). Durante le riprese sono stati consumati 9mila litri di acqua.

L’ITINERARIO

La “Rotta dei Sultani” si sviluppa lungo i territori dove storicamente hanno dominato i sovrani islamici che hanno portato allo splendore le civiltà mediorientali durante i secoli bui dell’Occidente. Raccontando queste civiltà di mezzo, ponte tra Occidente e Oriente, i viaggiatori incontreranno le culture più diverse: lo splendore dell’epoca Ottomana con le sue influenze greche e romane, il misticismo Sufi, le tracce degli antichi popoli Ittiti, Mongoli, Persiani, Beduini e Nabatei. Le coppie viaggeranno sulle stesse strade percorse dai Crociati, da Alessandro Magno, da Marco Polo, Gengis Khan e Tamerlano.

I 7000 km del viaggio inizieranno in TURCHIA: la partenza avverrà dalla Cappadocia, nella città di Mustafapasa, dove le 10 coppie prenderanno per la prima volta lo zaino con cui arriveranno prima alla città sotterranea di Mazi, poi a Sultanhani Caravanserai, quindi a Konya; e ancora, tappe al lago Egirdir, nella città di Pamukkale, a Belevi, Ayvalik, fino ad arrivare nella straordinaria metropoli di Istanbul, la “Sublime porta”.

Quindi in UZBEKISTAN, dove dal deserto di Kyzylkum arriveranno a Khiva e poi a Bukhara, fino alla folgorante Samarcanda lungo la Via della Seta, e infine alla capitale Tashkent.

Il viaggio proseguirà in GIORDANIA, dalla meravigliosa e misteriosa Petra immersa in millenni di storia e piena di tesori nascosti, fino a Kerak e alla capitale Amman.

Infine, le ultime tappe saranno negli EMIRATI ARABI UNITI, dove partiranno da Ras Al Khaimah per arrivare ad Abu Dhabi, la capitale, fino alla finale dove le ultime coppie rimaste in gara dovranno correre tra i grattacieli e le sorprendenti strade di Dubai, vero simbolo di congiunzione tra il nostro mondo e quello dei Sultani.

LA PRIMA TAPPA

Il nuovo viaggio di “Pechino Express” parte oggi, giovedì 10 marzo alle 21.15 su Sky Uno e in streaming su NOW, sempre disponibile on demand, visibile su Sky Go e nel corso di questa prima tappa, le coppie viaggeranno per 226 km.

Partiranno da Mustafapasa, paesino nel cuore della Cappadocia, la straordinaria e affascinante regione della Turchia centrale: una pianura disseminata di incredibili formazioni rocciose, un luogo sorprendente dal punto di vista paesaggistico ma anche, e soprattutto, da quello culturale. Una regione piena di paesini che sembrano fermi nel tempo, dove l’agricoltura è l’attività principale e nessuno parla inglese. Una serie di missioni porterà le coppie a scoprire i luoghi e usanze più belli e le usanze più curiose, come quella di salutare chi parte tirandogli l’acqua. I viaggiatori arriveranno quindi nella città sotterranea di Mazi, dove affronteranno una durissima prova immunità, per poi spostarsi verso Sultanhani, dove ci sarà la conclusione della tappa nel caravanserraglio locale, uno degli edifici più imponenti della Turchia centrale.

Per garantire la sicurezza di tutte le persone coinvolte, durante il viaggio, registrato lo scorso autunno, è stato rispettato un rigido protocollo COVID, definito per il programma secondo le norme vigenti al momento della registrazione.

Ora che sai tutto, non ti resta che mettere zaino in spalla e partire all’avventura insieme alle coppie della nuova edizione di “Pechino Express”!