Scopriamo insieme come fare in casa il pasticciotto, un dolce di pasta frolla con un golosissimo cuore di crema pasticciera tipico della tradizione leccese

Pasticciotto leccese la ricetta tradizionale per farlo in casaIl Salento non racchiude in sé solo uno splendido mare e bellezze paesaggistiche, ma anche una tradizione enogastronomica ricca e da leccarsi i baffi. Tra le sue tante prelibatezze negli ultimi anni ha sempre più acquistato notorietà, anche al di fuori dei territori pugliesi, il pasticciotto, proprio grazie al boom del turismo che si è registrato in questi splendidi luoghi.

Questo dolce, riconosciuto dalla città di Lecce come tipico leccese, è oggi presente nell’elenco Nazionale dei Prodotti Agroalimentari Tradizionali (PAT) e vanta origini molto antiche. Infatti se ne trova traccia in un documento del 1707 scritto in occasione della morte del vescovo Orazio Fortunato. Testo in cui si parla di “barchiglie di rame da far pasticciotto numero otto”. Mentre secondo un’altra corrente di pensiero, il pasticciotto sarebbe stato creato in occasione della Festa di San Paolo nel 1745 da un pasticcere di nome Nicola di Galatina (paesino vicino Lecce). Sembra che l’artigiano avesse a disposizione per fare i dolci per la festa solo qualche rimasuglio di pasta frolla e un po’ di crema pasticciera. Così creò questo dolcetto che ricordandogli una torta in versione mignon, ma meno bella, chiamò pasticciotto. Il dolce fu poi regalato a un passante che ne rimase così deliziato da prenderne altri da portare alla sua famiglia. Da quel momento il pasticciotto divenne di moda in tutto il Salento. E ancora oggi è ottimo sia per la colazione che per una golosa merenda. La sua bontà è tale che non si riesce a mangiarne solo uno, ma attenzione alla linea perché ogni 100 grammi di prodotto contengono 380 kcal quindi è bene consumarlo con moderazione.

Scopriamo ora insieme come farlo in casa per gustare un pezzetto di Salento comodamente a casa vostra!

RICETTA DEL PASTICCIOTTO LECCESE

Difficoltà: media
Tempo di preparazione preparazione: 30 min
Tempo di cottura cottura: 20 min

Ingredienti per 6 persone

  • 325 gr di farina
  • 275 gr di zucchero
  • 1 uovo
  • 6 tuorli
  • 75 gr di burro
  • 30 gr di zucchero a velo
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 bicchierino di liquore
  • 1 bacca di vaniglia
  • 500 ml di latte intero

PROCEDIMENTO

  • Prendete degli stampini ovali per dare ai vostri pasticciotti la caratteristica forma. Inoltre servirà un pennello da cucina.
  • Iniziate a preparare la pasta frolla mettendo in una ciotola 300 gr di farina, 125 gr di zucchero, il burro, 1 uovo, 30 gr di zucchero a velo, il lievito e il liquore e impastate fino a ottenere una consistenza uniforme. State attente a non lavorare troppo l’impasto perché si deve evitare che la frolla si scaldi.
  • Date alla pasta la forma di un panetto e avvolgetelo nella pellicola.
  • Mettete la pasta in frigorifero e lasciate riposare per almeno 30 minuti.
  • Nel frattempo preparate la crema pasticcera.
  • In un pentolino versate il latte con 50 gr di zucchero e portate a ebollizione.
  • Quindi unite la vaniglia tagliata a metà.
  • Intanto in una ciotola montate a neve i 6 tuorli con 25 gr di farina e i 100 gr di zucchero rimanenti.
  • Quando il latte sarà arrivato a bollore, versatelo nel composto di uova e farina.
  • Amalgamate il tutto e mettetelo in una pentola sul fuoco.
  • Aspettate che riprenda il bollore e fate cuocere per 2 minuti.
  • A questo punto spegnete il fuoco e lasciate raffreddare versando la crema in una ciotola.
  • Una volta passati i 30 minuti di riposo della pasta, toglietela dal frigo e stendetela in modo da ottenere una sfoglia non troppo sottile con cui rivestirete gli stampi.
  • Versate all’interno dello stampo rivestito con la pasta frolla la crema e copritela con uno strato di pasta.
  • Premete la copertura per ottenere la caratteristica forma del pasticciotto.
  • Quindi prendete un uovo, sbattetelo e con un pennello da cucina spennellatelo sulla parte superiore dei vostri pasticciotti per fargli prendere durante la cottura il classico colore dorato.
  • Cuocete in forno preriscaldato a 180°C per circa 20 minuti.