Volete portare sulla tavola delle prossime festività natalizie un panettone fatto in casa magari con le vostre mani? Ecco tutti i passaggi per realizzarlo e la variante con il Bimby!

Panettone fatto in casa con decorazioni in stile cake design

Panettone fatto in casa con decorazioni in stile cake design

Che Natale sarebbe senza il panettone, magari un panettone fatto in casa, panetùn in dialetto lombardo? E già perché le origini del dolce natalizio più amato da tutti gli italiani e non solo, sono proprio lombarde e sembra che debba il suo nome a Toni, un garzone di fornaio, che, si pensa, per far piacere ad una bella dama arricchiva il pane di tutti i giorni con vari ingredienti, quali uvette, burro, frutta candita, uova, zucchero.

Il panettone originale lombardo è quello basso, ovvero alto massimo 30 cm cupola compresa, e si ottiene da un impasto a base di acqua, farina, burro e uova a cui si aggiungono frutta candita, scorzette di arancio e cedro e uvetta, con una lenta lievitazione che dura tutta una notte.

Nato a Milano è ormai diventato ufficialmente il protagonista del rito del dopo pranzo di Natale di tutti gli italiani da Nord a Sud; si può servire sia con bevande calde come il caffè o cioccolata calda, o con un buon vino dolce da meditazione tipo il Moscato d’Asti o lo Zibibbo di Pantelleria, o con un liquore digestivo tipo il Barolo Chinato piemontese o per gli amanti dei distillati una Grappa d’Amarone veneta.

E se vi dovesse avanzare del panettone dopo il pranzo di Natale? Non vi preoccupate, perché si può riutilizzare per fare altri golosissimi dolci, oppure potete conservarne un po’ di proposito da mangiare raffermo a digiuno con tutta la famiglia, il 3 Febbraio giorno di San Biagio protettore del naso e della gola, come gesto propiziatorio contro raffreddori e mal di gola! Ma vediamo la ricetta per realizzarlo in casa, proprio con le vostre manine.

Difficoltà: difficile

Preparazione: 1 giorno

Tempo di cottura: 50 minuti tempo

Ingredienti per un panettone:

  • 800 gr di farina
  • 15 gr di lievito
  • 150 gr di burro
  • 2 uova
  • 4 albumi
  • 450 gr di zucchero
  • 80 gr di canditi
  • 50 gr di uvetta
  • 30 gr di zucchero vanigliato
  • 60 ml di latte
  • un pizzico di sale

Preparazione:

    • Stiepidire il latte in un pentolino e quindi versarlo in una ciotola e sciogliervi 1/4 della farina con il lievito.
    • Impastare cercando di ottenere una forma a tondeggiante.
    • Coprire con un tovagliolo e lasciare lievitare per tutta la notte.
    • Il giorno dopo, riprendere l’impasto e metterlo su una spianatoia in legno, e lavorarlo aiutandovi con qualche goccia di acqua tiepida e circa 100 gr di farina.
    • Lasciate quindi riposare per 2 ore circa.
    • Una volta passate le 2 ore riprendete l’impasto e lavoratelo di nuovo con 100 gr di farina e lasciatelo riposare per altre 2 ore.
    • Mentre l’impasto riposa mettete l’uva passa in una ciotola con acqua tiepida per circa 20 minuti.
    • Sciogliere il burro a bagno maria, avendo cura di lasciarne una quantità sufficiente per imburrare la tortiera.
    • Sciogliere in acqua tiepida il sale e lo zucchero, aggiungendo le uova intere e gli albumi, togliere dal fuoco e mescolare.
    • Passate 2 ore tornate a lavorare l’impasto, aggiungete la farina rimasta, il burro fuso e la miscela di acqua tiepida e uova.
    • Nel lavorare l’impasto fate attenzione ad avere sempre mani ben calde.
    • Quando avrete ottenuto un impasto ben amalgamato ed elastico, passate velocemente l’uvetta nella farina, e aggiungetela all’impasto insieme ai canditi.
    • Imburrare una tortiera stretta ed alta, e versarci dentro l’impasto lasciandolo lievitare per altre 3 ore circa.
    • Preriscaldare il forno a 180°.
    • Passate le 3 ore infornate nel forno preriscaldato e fate cuocere per circa 50 minuti.
    • Quando vedrete che il panettone sarà ben colorito, toglietelo dal forno e lasciatelo raffreddare a testa in giù, per non far depositare sul fondo l’uvetta e i canditi.
      Potete utilizzare un apposito spillone in acciaio inox acquistabile anche su Amazon, o in alternativa potete prendere 2 ferri da lana e appendere il panettone fatto in casa in una pentola sufficientemente capiente in modo che i ferri o lo spillone poggino sui bordi lasciandolo in sospensione.
    • Una volta che il panettone si sarà raffreddato bene potrete offrirlo ai vostri ospiti così com’è oppure farlo diventare un’opera d’arte con alcune decorazioni prese in prestito dal cake design, come abbiamo fatto noi per il panettone della foto, o ancora una volta decorato, confezionarlo con carta trasparente e un bel fiocco rosso e portarlo in dono ad amici e parenti.

Variante con il Bimby

Ingredienti per un panettone:

  • 250 gr farina 00
  • 250 gr farina manitoba
  • 40 gr burro a temperatura ambiente
  • 250 gr acqua
  • 50 gr olio evo
  • 1 cubetto lievito di birra (25 gr)
  • 2 tuorli d’uovo
  • 100 gr di zucchero
  • 10 gr sale
  • 80 gr di canditi
  • 50 gr di uvetta

Preparazione:

    • Mettete nel boccale del Bimby l’acqua a temperatura ambiente, il lievito di birra, l’olio e i tuorli e lavorate per 1 minuto a velocità 3 alla temperatura di 37°.
    • Aggiungete sia la farina 00 che la manitoba, il sale e impastate per 3 minuti a velocità Spiga.
    • Lasciate quindi lievitare l’impasto per un’ora nel boccale chiuso.
    • Una volta che sarà passata l’ora o l’impasto avrà raddoppiato il suo volume, aggiungete lo zucchero e il burro morbido e impastate per 3 minuti a velocità Spiga.
    • A questo punto aggiungete uvetta e canditi e lavorate per un altro minuto sempre a velocità Spiga.
    • Lasciate lievitare nel boccale per circa 30 minuti o fino a quando l’impasto non sarà raddoppiato.
    • Trasferite l’impasto nello stampo, anche uno usa e getta può andar bene e fate lievitare per un’altra mezz’ora.
    • Mettete a cuocere in forno preriscaldato a 180° C per circa 40 minuti.
    • Per la fase di raffreddamento potete procedere come nella preparazione tradizionale.

Per rendere ancora più speciale il vostro panettone potreste decorarlo con il cake design come nella foto, per scoprire come realizzarlo con le vostre mani, cliccate QUI!