Pancake la ricetta per una colazione american styleI Pancake (Pancakes) sono un dolce da colazione tipico degli Stati uniti d’America. Si tratta di golose frittelle simili alle crepes ma più alte e soffici, di solito serviti accompagnati al delizioso sciroppo d’acero oppure a marmellata, burro di arachidi, frutta fresca! O se preferite con cioccolato o Nutella.

Si preparano davvero in 5 minuti ed esistono molte varianti alla ricetta tradizionale, così da scegliere quella più gustosa per voi o adattarla agli ingredienti disponibili. L’impasto può infatti essere preparato con latte e yogurt, aromatizzato con cannella e spezie oppure con le mele, o come sono solita prepararlo io con le banane. Sono particolarmente affezionata a questa ricetta, me l’ha insegnata un caro amico di Chicago con il quale in gioventù preparavamo abbondanti e deliziose colazioni.
Ed eccola qui!

RICETTA DEI PANCAKE

Difficoltà: facile

Cottura: 5 minuti

Preparazione: 5 minuti

Ingredienti per 8 pancake

  • 200 g di farina
  • 250 g di latte
  • 2 uova
  • 30 g di zucchero (semolato o di canna)
  • 30 g di olio di semi (oppure 30 gr di burro fuso)
  • 10 g di lievito per dolci + 1/2 cucchiaino di bicarbonato (oppure 1 bustina intera di lievito)
  • 1 cucchiaino di aceto
  • 1 pizzico di sale
  • una noce di burro per la cottura
  • 2 Banane(variante aggiunta)

Per accompagnare

  • 3 – 4 cucchiai di sciroppo d’acero (oppure miele d’acacia tiepido) o
  • 3 cucchiai di mirtilli o nutella o frutta fresca

PREPARAZIONE

  • Dividere i tuorli dagli albumi.
  • Montare a neve ferma gli albumi.
  • Mescolare in una ciotola tuorli, olio, latte e aceto con una frusta a mano.
  • A parte setacciare farina, lievito, bicarbonato e mescolare insieme a zucchero e sale.
  • Unire gli ingredienti secchi a quelli liquidi, girare con la frusta a mano pochi secondi.
  • Infine incorporare gli albumi delicatamente con una spatola, facendo movimenti lenti dal basso verso l’alto.
  • L’impasto dei pancake deve presentarsi morbido, fluido, corposo e non eccessivamente liquido.
  • Aggiungete le banane precedentemente schiacciate con una forchetta, servitevi di una padella antiaderente, ungetela con una noce di burro, aggiungete un mestolo di impasto senza schiacciare.
  • Lasciate cuocere qualche secondo a fuoco lento per non rischiare di bruciare l’impasto.
  • Appena vedete comparire le prime bollicine in superficie, sollevate i pancake e girateli con un colpo unico dall’altro lato.
  • Fate cuocere ancora pochi secondi, massimo 20 – 25 secondi poi impiattateli guarnendoli a vostro gusto.

Per i più pretenziosi, è possibile tenere a bagno la frutta di accompagnamento in un liquore molto dolce oppure servire i pankake con una pallina di gelato alla vaniglia bagnata nel rum. Ma vi sconsiglio di non farlo per colazione! Potrebbe essere invece un dessert alternativo per una cena giovane, divertente e informale.