Otto rimedi della nonna contro i malanni di stagioneRimedi contro l’influenza cercasi? Sappiamo bene che di questi tempi bisogna stare attenti più del solito ai malanni di stagione, perché in alcuni casi potrebbe trattarsi non di un semplice raffreddore, ma di chissà quale variante di Coronavirus! Sarà anche il clima mite di questo autunno, con sole e caldo in tutta la Penisola che fa tornare l’estate per la seconda volta: il problema è che ovviamente estate non è, dunque se di giorno sudiamo un pochino arriviamo al pomeriggio/sera che – se non adeguatamente vestiti – ecco che arriva quel naso che cola o quel pizzicore alla gola. Raffreddore, mal di gola, febbre. Che spesso vengono curati con paracetamolo e antinfiammatori.

Una buona pratica valevole tutto l’anno rimane sempre e comunque scegliere di nutrirsi bene, in modo sano e seguendo le materie prime in base alla stagionalità del momento. Qui vi avevamo ad esempio parlato dei superfood alleati del benessere, dove potete ancora trovare qualche spunto sempre interessante da tenere a mente.

Cure naturali e cuore sano

Ma se volessimo provare i vecchi rimedi della nonna? Curarci naturalmente e non coi farmaci? Tra leggende, curiosità e ricordi tramandati, alcune sono davvero efficaci, ma quali? Ecco le otto migliori cure della nonna, che funzionano davvero. Uniti ai nostri metodi per mantenere il cuore in salute, che trovate nella nostra rubrica dedicata all’health e al beauty, con questi rimedi nessuna influenza o nessun Covid può più farvi paura!

Zenzero: combatte il mal di gola e tiene sotto controllo la febbre, pulisce il muco ed allevia i sintomi di infezioni delle alte vie respiratorie. Ma non solo, crea una barriera sullo stomaco anti-nausea. Se non avete fame, fatevi una bella tisana. Utile anche contro i dolori articolari.

La vitamina C con gli agrumi: si sa ormai da sempre che la vitamina C aiuta le sindromi influenzali. Non la si trova solo negli agrumi ma anche in alcune verdure come i broccoli e nei kiwi.

Lavaggio frequente delle mani: più pulite sono, meno infetterete gli altri e diminuirete il rischio di riprendere i germi. Un gesto che, nella sua semplicità, è estremamente efficace per proteggersi dal contagio di qualsiasi malanno, anche dal Covid. Come sappiamo, il virus si diffonde per contatto stretto da persona a persona, attraverso le goccioline di saliva (“droplets”) emesse parlando, con la tosse e gli starnuti. Quali sono le armi di cui disponiamo per difenderci dall’infezione? Una prima linea di difesa, estremamente efficace per ridurre di molto le possibilità di ammalarsi, è l’igiene delle mani. Il lavaggio frequente delle mani andrebbe praticato ogniqualvolta è possibile: in alternativa, si possono disinfettare le mani con gel a base alcolica.

Riposo sì, ma con un pizzico di divertimento

Riposo: se riuscite prendetevi del tempo. A letto o sul divano, sotto una coperta leggera e con qualcosa di caldo da bere, riposatevi magari ascoltando della buona musica, leggendo un libro o dedicandovi a qualche passatempo, come informarsi sulle ultime novità in base ai vostri interessi. Se ad esempio siete degli appassionati di videogiochi, vi interesserà sapere che a volte si bruciano più calorie davanti ad uno schermo che sopra al tapis roulant! Sembrerà strano ma è così, soprattutto se il passatempo in questione è di nostro particolare interesse, come nell’esempio del Blog di Betway Casino che hanno pubblicato poco tempo fa in cui sono stati mostrati con delle semplici statistiche le calorie che é possibile bruciare stando seduti davanti a uno schermo.

I suffimigi: sono un rimedio naturale molto efficace in caso di raffreddore. Se volete metteteci del bicarbonato o qualche goccia di essenza di eucalipto. L’importante è che siano bollenti. Nel caso in cui vi sia più facile, aprite la doccia bollente e chiudetevi in bagno respirando copiosamente.

Sognare: che sia un amore, un viaggio o perché no, la nuova casa! Cercate idee e sbizzarritevi con le proposte, cercando di appuntarvi tutto così da ritrovare le varie informazioni il giorno in cui vi riprenderete dall’influenza e sarete pronti a prendere appuntamento con l’architetto.

Acqua e tisane: nei giorni “no”, andrebbe bevuta più acqua del normale. Pulisce, idrata e sfiamma. Quindi via libera per tutta l’influenza. Per quanto riguarda le tisane, quelle più golose ed efficaci che ci sentiamo di consigliarvi sono alla curcuma, zenzero e miele, alla menta, rosmarino e salvia e per finire, al timo. Provare per credere!

Impacco caldo sul petto: da sempre è uno dei rimedi della nonna più immediati. Se si aggiungono un paio di gocce balsamiche, aiuterà a sentire sollievo ai bronchi.