La notte degli Oscar 2018 incorona Del Toro come miglior regista, Gary Oldman miglior attore e Frances McDormand come migliore attrice. Soddisfazione anche per l’Italia con il film di Guadagnino che si aggiudica il premio per la migliore sceneggiatura non originale. Tutti i vincitori di questa edizione

Oscar 2018 tutti i vincitoriProfetici furono i Bafta e Guadagnino si porta a casa l’Oscar per la migliore sceneggiatura non originale, mentre La forma dell’acqua – The Shape of Water, di Guillermo Del Toro, già Leone d’oro 2017 a Venezia, si aggiudica l’Oscar come miglior film, miglior regia, miglior scenografia e miglior colonna sonora originale. Il premio come miglior attore protagonista va ad un immenso e impeccabile Gary Oldman per L’ora più buia, mentre quello per la migliore attrice va ad una strepitosa Frances McDormand per Tre manifesti a Ebbing, Missouri.

Ma vediamo insieme tutti i vincitori degli Oscar 2018 categoria per categoria, invitandovi al cinema a vederli se ancora non lo avete fatto:

Miglior film

Miglior regia

  • Guillermo del Toro – La forma dell’acqua – The Shape of Water

Miglior attore protagonista

  • Gary Oldman – L’ora più buia

Miglior attrice protagonista

Miglior attore non protagonista

  • Sam Rockwell – Tre manifesti a Ebbing, Missouri

Miglior attrice non protagonista

  • Allison Janney – I, Tonya 

Miglior sceneggiatura originale

  • Scappa – Get Out scritto da Jordan Peele

Miglior sceneggiatura non originale

Miglior film straniero

  • Una donna fantastica (Cile) di Sebastián Lelio

Miglior film d’animazione

  • Coco di Lee Unkrich e Darla K. Anderson

Miglior montaggio

  • Lee Smith per Dunkirk

Miglior scenografia

  • La forma dell’acqua – The Shape of Water, Production Design: Paul Denham Austerberry; Set Decoration: Shane Vieau e Jeff Melvin

Miglior fotografia

Migliori costumi 

Miglior trucco e acconciature

  • Kazuhiro Tsuji, David Malinowski e Lucy Sibbick per L’ora più buia

Migliori effetti speciali

Miglior sonoro

  • Richard King e Alex Gibson per Dunkirk

Miglior colonna sonora originale

  • La forma dell’acqua – The Shape of Water – Alexandre Desplat

Miglior canzone 

  • Remember MeCoco (Musica e testi: Kristen Anderson-Lopez e Robert Lopez)

Miglior documentario

  • Icarus di Bryan Fogel e Dan Cogan

Miglior corto documentario

  • Heaven is a Traffic Jam on the 405 di Frank Stiefel

Miglior cortometraggio

  • The Silent Child di Chris Overton, scritto da Rachel Shenton

Miglior cortometraggio d’animazione

  • Dear Basketball di Glen Keane, scritto da Kobe Bryant